Dopo il ban degli USA Huawei lascia il posto sul podio ad un nuovo brand, ma quale?

0
313

Huawei continua a subire perdite da non poco, tant’è che la società non sta più facendo i numeri di vendita di cui si poteva vantare in precedenza. A cosa è dovuto ciò?

Dopo il ban degli USA Huawei lascia il posto sul podio ad un nuovo brand, ma quale?
I dati statistici parlano chiaro – Computermagazine.it

Huawei è stata bannata da diverso tempo, ormai, dagli USA, precisamente nel mondo degli smartphone, tuttavia non sono stati pochi coloro che si sono chiesti chi potesse prendere il posto di questa compagnia così tanto famosa all’interno di una classifica. Ricordate che l’azienda sia stata soggetta ad una grande evoluzione tecnologica dal punto di vista della serie P e da quella dei Mate, i quali hanno aumento la fama di Huawei in poco tempo.

Le vendite di smartphone sono rapidamente crollate, e trovare qualcuno disposto a spendere centinaia, se non migliaia di euro per l’appunto, per un top di gamma Huawei, è ovvio che sia risultato essere praticamente impossibile. L’assenza dei servizi Google e dell’interesse generale, dopo un po’ di tempo, hanno portato il brand ad una compromissione senza precedenti.

Le informazioni nuove per quanto riguarda Huawei e le aziende rivali

Dopo il ban degli USA Huawei lascia il posto sul podio ad un nuovo brand, ma quale?
Huawei non è più il brand maggiormente famoso di prima – Computermagazine.it

I dati resi noti da da Counterpoint Research ne sono una prova lampante: viene mostrato un calo netto della presenza di Huawei nella vendite di top di gamma nel mondo. Possiamo notare un passaggio del del 9% nel Q1 2021 al 3% nel Q1 2022, il che ci fa pensare ad una sola domanda: chi è il produttore migliore attualmente, e come riusciremo a capirlo soltanto dai dati?

In base alle statistiche è probabile che sia Apple l’azienda migliore, specie dopo il balzo dal 57% al 62% per il mercato premium mondiale. Infatti era dal 2017 che le vendite di top di gamma non andavano così bene, soprattutto per via all’apprezzamento ricevuto dalla serie iPhone 13. Non a caso, la top 5 dei flagship più venduti di inizio anno è stata occupata da iPhone 13, 13 Pro e 13 Pro Max, ma anche da iPhone 12.

E se poco sotto in passato era possibile trovare Huawei, ora come ora vediamo la presenza di OPPO in leggera crescita dal 4% al 5%. Subito dietro non mancano Xiaomi e Vivo, attualmente ferme al 4% e 3%, mentre è quasi sorprendente che Huawei sia ancora presente anch’essa al 3%. Ma più in generale, a quanto pare, il volume di vendite globale di smartphone sopra i 400% è calato del -8% su base annua.

🔴 Fonte: www.gizchina.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here