Zoom introduce i filtri per il volto e diventa… divertente!

0
202

Zoom introduce i filtri per il volto che trasformeranno gli utenti con nuovi colori delle labbra, sopracciglia e barba. 

Zoom
Zoom (Studio Effects via theverge.com)

Nata come applicazione per la comunicazione a distanza e globalmente riconosciuta tra le più serie e professionali, Zoom si sta piano piano trasformando in un programma sempre più… pop. Il periodo di pandemia che perdura da ormai un anno ci ha fatto conoscere il sistema di comunicazione a distanza che, in questi mesi, si è trasformato per venire incontro alle esigenze degli utenti ed introdurre alcune feature “ludiche”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Microsoft Teams come Zoom, ecco le Live Reactions

Così non solo le riunioni e i meeting di lavoro, ma anche le chiamate face-to-face tra partner e amici sono passate da Zoom, che ha introdotto nuovi filtri per gli utenti più giocherelloni. Dapprima l’introduzione dei filtri per gli sfondi, mutuata da altre applicazioni analoghe come Microsoft Teams. Utili sia come espediente divertente che per mantenere intatta la privacy nella propria abitazione. Con l’ultimo aggiornamento introdotto in una prima fase di beta testing, Zoom sta testando alcuni nuovi filtri per il volto.

La feature si chiama Studio Effects, e darà la possibilità agli utenti di modificare le sopracciglia, la barba e il colore delle labbra nell’immagine video che viene condivisa con i partecipanti al meeting online. Già a settembre 2020 Zoom aveva anticipato la volontà di introdurre i filtri, e con quest’ultimo update la promessa è stata mantenuta. Per attivarla basta procedere con l’avvio di un meeting su Zoom e recarsi in Impostazioni Video. Da lì, selezionare “Sfondi e Filtri” e cercare “Studio Effects (Beta)”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Zoom: dopo le videoconferenze anche Mail e Calendar

Da questo punto in avanti non ci assumiamo la responsabilità delle conseguenze che avranno queste informazioni. Libera scelta quindi di cambiare colore delle vostre sopracciglia in uno sgargiante corallo o verde acqua. E perché no, in futuro Zoom potrebbe integrare nei filtri nuovi tagli di capelli, a completare il restyle dei partecipanti alle call.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here