Apple, i rumor danno iPad Pro e AirTag in uscita a breve

0
193

Apple, secondo voci e rumor, starebbe preparando un evento per la presentazione di nuovi prodotti. I papabili sarebbero una nuova linea di iPad Pro e i tanto vociferati AirTag.

Apple (Adobe Stock)
Apple (Adobe Stock)

Se ne parla ormai da tempo, ma per le fantomatiche AirTag targate Apple sarebbe arrivato il momento di mostrarsi.

Secondo le notizie riportate dal leaker Jon Prosser, Apple dovrebbe presentare dei nuovi prodotti – e tra questi i tracker AirTag – nel primo evento di presentazione annuale.

L’evento o l’annuncio – com’è ormai prassi in tempi di pandemia – dovrebbe aver luogo virtualmente, in streaming, entro la fine Marzo.

Anche se già date in uscita a novembre scorso dalle previsioni dello stesso Prosser, il mese di marzo sembrerebbe essere una data realistica per l’immissione sul mercato del nuovo gadget di cui si parla ormai da mesi.

Gli AirTag sono un accessorio di piccole dimensioni che dovrebbe aiutare il consumatore a ritrovare gli oggetti –  a cui vengono agganciate. Il tutto funzionerebbe attraverso l’uso di un’app che, secondo ulteriori leak, potrebbe essere il “Dov’è” presente su iOS, iPadOS e macOS.

Sempre secondo le stesse fonti dovrebbero essere presentate due diverse versioni – di dimensioni differenti – di AirTag con batterie sostitituibili.

Il prodotto della casa di Cupertino non sarà comunque una vera novità se pensiamo ai già disponibili Galaxy SmartTag di Samsung o ai tracker prodotti da un’azienda dalla consolidata esperienza nel settore come Tile.

Oltre ad AirTag, Apple potrebbe svelare anche nuovi iPad Pro

iPad Pro 2020
iPad Pro 2020 (Apple.com)

Non solo AirTag, però. Come anticipato in passato anche dall’analista Ming-Chi Kuo, il prossimo marzo potrebbe essere una data valida anche per l’annuncio dei nuovi top di gamma nel settore tablet.

Dei nuovi modelli di iPad Pro, infatti, potrebbero essere presentati a distanza di un anno esatto dall’ultima revisione che vedeva aggiornamenti limitati al comparto fotografico (con l’aggiunta dello scanner LiDAR e dell’ultra-grandangolo) e al processore (con il SoC A12Z).

LEGGI ANCHE >>> Daniel Mac, il tiktoker che guida Ferrari gratis e riceve Rolex in regalo

In questo caso i nuovi modelli Pro di terza (11”) e quinta (12,9”) generazione, oltre ad un allineamento in termini di CPU (probabilmente una versione rivista del recente A14) potrebbero portare un nuovo pannello Mini LED. Esteticamente, invece, non dovremmo assistere a stravolgimenti nelle linee.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Apple Watch supera quota 100 milioni in tutto il mondo

L’utilizzo della nuova tecnologia per i display – rimandata più volte – dovrebbe permettere un miglior contrasto e una superiore qualità delle immagini. Con colori più nitidi e un nero quasi perfetto. Un vero toccasano per chi fa design.

Insomma, dopo un 2020 fatto di migliaia di speculazioni e indiscrezioni presunte, sembreremmo ormai prossimi ai primi sostanziosi annunci dell’anno da parte di Apple.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here