Microsoft, ormai imminente l’arrivo di Office 2021

0
335

Con un annuncio sul blog aziendale, Microsoft ha confermato l’uscita di una una nuova versione della sua suite di automazione Office in duplice veste: 2021 e LTSC. Vediamo quali sono le novità principali.

Microsoft logo
Logo Microsoft

Era da tempo nell’aria. Il ritorno ad una versione “offline” di Office era ormai una quasi certezza. Nonostante il successo dell’incarnazione cloud (Office 365), una parte dell’utenza, per necessità o per convinzioni personali, ritiene sia meglio custodirne una copia funzionante sui propri computer senza necessità di collegamenti ad internet.

I piani per l’anno in corso, dunque, per la casa di Redmond si arricchiscono ulteriormente.

Dopo l’annuncio del rilascio della nuova build di Windows 10 (21H1) e con l’imminente uscita di Windows 10X, Microsoft conferma non una ma due nuove versioni della sua celebre suite di automazione da ufficio.

Come detto, non servirà il cloud per installarle, basterà avviare le procedure d’installazione localmente e la licenza, acquistabile una tantum, non sarà vincolata alla rete ma alla macchina su cui il pacchetto girerà.

Il nuovo Office “offline” di Microsoft raddoppia

Office Microsoft
Office Microsoft (Pixabay)

Microsoft rilascerà il software in duplice versione. La prima, LTSC (Long-Term Servicing Channel), sarà indirizzata alle aziende e avrà a garanzia 5 anni di supporto.

Anche se – a detta di Jared Spataro, Vicepresidente aziendale di Microsoft 365 nel suo intervento – Office LTSC non offrirà le stesse potenzialità e il medesimo grado di innovazione della controparte cloud, ci saranno comunque molte novità.

Miglioramenti all’accessibilità, a funzionalità in Excel e il supporto alla modalità notturna saranno solo alcune delle new entry introdotte con la suite “offline”. Di contro, però, lo stesso Spataro chiarisce che non sarà incluso il client Skype for Business che dovrà essere quindi scaricato a parte.

La data di uscita della versione LTSC dovrebbe cadere nella seconda metà del 2021.

LEGGI ANCHE >>> Apple è alla ricerca di ingegneri per sviluppare il progetto iPhone 6G

La seconda versione di Office (2021), invece, sarà indirizzata al mercato consumer e al mondo delle piccole imprese. Come nel caso della LTSC, gli utenti potranno avvalersi di una licenza una tantum della durata di 5 anni.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Office 2019 per Mac: ecco la prima beta compatibile con Apple Silicon M1

Nel suo comunicato la casa di Redmond  non offre ulteriori dettagli sulle caratteristiche di questa seconda versione, rimandando a nuovi interventi futuri.

Entrambe le versioni vedranno la luce in formato Mac e PC, in quest’ultimo caso su sistemi a 32 e 64bit.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here