IPhone 13, sì al notch ma in versione ridotta?

0
210

Una recente indiscrezione confermerebbe la presenza dell’amato-odiato notch anche sui prossimi iPhone 13 seppur in versione ridotta, con l’auricolare interno spostato nella cornice superiore.

iPhone 12 (Foto Apple.com)

Introdotto nel 2018 con iPhone X, il notch è stata una delle rivisitazioni nel design forse più discussa. Indispensabile per l’introduzione del Face ID per sbloccare in sicurezza il proprio smartphone, non ha riscosso i consensi di molti utenti alla ricerca di una soluzione nel design non limitante per la fruizione di un display borderless.

A quanto pare, però, da quel 2018 Apple ha mantenuto saldamente le posizioni sulla collocazione della discussa “tacca”, riproponendone la presenza anche sull’ultima rivisitazione del proprio smartphone, nel 2021.

Ma qualcosa potrebbe cambiare. No, non una completa rimozione, ma una sensibile variazione potrebbe avvenire già con la prossima edizione di iPhone, presumibilmente in uscita a settembre 2021.

Da alcune indiscrezioni in arrivo dalla redazione di MacRumors, iPhone 13 potrebbe avere un notch meno appariscente2 rispetto al passato. Oltre ad alcune piccole modifiche nel design, nella collocazione degli elementi ad esso connessi.

IPhone 13, notch e qualche piccola novità sul possibile futuro design.

Logo Apple (Apple.com)

Logo ufficiale Apple (Apple.com)A testimoniare le novità nell’aspetto dei prossimi melafonini sarebbero delle foto inviate dal fornitore greco iRepair alla testata online. Le immagini ritrarrebbero tre diversi pannelli frontali in vetro delle stesse dimensioni dei display (5,4 pollici, 6,1 pollici e 6,7 pollici) del predecessore, iPhone 12.

Vi sarebbero però delle differenze evidenti nella disposizione degli elementi. La più manifesta è il ridimensionamento del notch che beneficerebbe dello spostamento dell’altoparlante dell’auricolare interno nella cornice superiore.

La soluzione adottata e immortalata nelle foto non sarebbe però una novità. Già alcuni leaker accreditati avevano previsto la riduzione della tacca frontale in note e rapporti rilasciati nelle settimane passate.

LEGGI ANCHE >>> Niente più siringhe e iniezioni: presto potremmo avere il vaccino anti-Covid in pillola

L’analista Ming-Chi Kuo, per esempio, ad inizio marzo aveva fatto menzione di alcune modifiche nel Face ID che avrebbero consentito di lavorare sulla grandezza del notch. Senza però indicare lo spostamento dell’auricolare interno.

Kuo ha anche affermato che questo rappresenterà un graduale passaggio verso l’adozione di uno schermo “bucato” e privo di tacca nel 2022, con un design del display simile a quello visto nel Galaxy S21 di Samsung.

POTREBBE INTERESSARTI >>> Apple, iPhone 13 non tarderà: l’arrivo è previsto per settembre.

Ma le novità potrebbero non fermarsi qui. Secondo un’indiscrezione riportata dal portale d’informazione The Elec i prossimi iPhone potrebbero montare display LTPO (con tecnologia a frequenza variabile per l’ottimizzazione dei consumi) con l’atteso refresh rate a 120Hz.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here