AirPods Pro 2 non prima del 2022: “Apple domina il mercato dei TWS”

0
300

AirPods Pro 2 non prima del prossimo anno. A rivelarlo in una nota agli investitori Ming-Chi Kuo, il quale ha provato a ipotizzare la finestra di lancio dei nuovi auricolari Pro di Apple. 

AirPods Pro 2
Contenuto confezione delle AirPods Pro

Sembra proprio che per vedere nuovi auricolari true wireless di Apple dovremo attendere il prossimo anno. Niente AirPods di terza generazione nel 2021, tantomeno le a lungo chiacchierate AirPods Pro 2, aggiornamento di quello che è ad oggi il top di gamma nella linea true wireless della mela.

POTREBBE INTERESSARTI –> Apple, gli AirPods 3 slittano al 2022

Apple regina del mercato TWS, ma occhio ai competitor

Airpods Pro 2
Airpods Pro

Anche senza l’esperienza rinnovata di AirPods Pro 2 nel 2022, la spedizione totale di dispositivi TWS di Apple tornerà a oltre 100 milioni il prossimo anno“. Kuo non ha dubbi. Dopo una leggera inflessione nel volume di vendita degli auricolari Apple, scesi a 75 milioni circa, la mela dovrebbe riprendersi ciò che è suo di diritto.

Il mercato degli auricolari true wireless vede da anni Apple primeggiare in un mondo sempre più competitivo. Ragione per cui molti brand, producendo sempre più dispositivi – anche di buon livello – stanno piano piano rosicchiando il vantaggio dell’azienda di Cupertino.

Come spesso accade il valore aggiunto della mela sta tutto nell’integrazione tra diversi dispositivi in quello che viene comunemente chiamato ecosistema Apple. Questo dettaglio fa sì che le AirPods (Pro o non Pro) vengano spesso e volentieri scelte dai possessori di iPhone, iPad, iMac e così via. Proprio per la capacità dei software di integrarsi perfettamente tra di loro.

POTREBBE INTERESSARTI –> Sony presenta i suoi auricolari true wireless per spodestare le AirPods Pro

Attenzione a ciò che Beats sta portando avanti con il suo ultimo modello: “Gli AirPod hanno un prezzo più alto, si rivolgono agli utenti di dispositivi Apple e mirano a fornire innovazione ed eco-esperienza per aumentare il valore aggiunto“, afferma Kuo, che poi commenta la strategia delle Beats by Dr. Dree. “Le Beats hanno un prezzo più basso, si rivolgono agli utenti di dispositivi Apple e non Apple e aumentano le spedizioni o la quota di mercato“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here