PUBG sarà a breve un free to play? Secondo questo noto insider, prima di quanto lo si pensi

0
279

Clamorosa anticipazione su PUBG: secondo un insider ben informato sta per diventare un free-to-play, per la felicità degli utenti.

PUBG diventa free-to-play
PUBG diventa free-to-play

La conferma arriva dal leacker PlayerIGN, che già in passato ha fornito informazioni molti affidabili. Su Twitter infatti è stata pubblicata la notizia che entro un mese PUBG potrebbe fare questo gradito regalo ai gamer.

In realtà non si tratta di una novità assoluto, visto che il team di sviluppo aveva già abbracciato questo ipotesi nel 2019. Poi non se ne fece più nulla, ma evidentemente l’idea è rimasta nell’aria, pur con le dovute modifiche.

Alcuni anni fa era stato pubblicata una versione gratuita, il PUBG Lite, che naturalmente prevedeva meno funzioni ed una grafica semplificata. Non casualmente 3 mesi fa questa modalità è stata chiusa, a conferma che a breve arriverà la versione maggiore free-to-play. Naturalmente si parla della sola versione PC.

PUBG, quando diventerà free-to-play

PUBG diventa free-to-play
PUBG diventa free-to-play

Sempre secondo le indiscrezioni dell’insider, l’annuncio dovrebbe arrivare per il mese di agosto, quindi è imminente, rispondendo così ai tanti feedback dei giocatori e della community mondiale, davvero molto nutrita.

PUBG è un gioco MMO, massively Multiplayer online, tra il survival e il Battel Royale. Si tratta dell’acronimo di Player Unknown’s Battlegrounds, con una battaglia di giocatori che si lanciano con il paracadute su un isolotto 8×8 km con a disposizione tutta una seria di armi. La mappa prevede un avvicinamento progressivo dei giocatori che dovranno combattere tra loro. Naturalmente vince l’unico rimasto in vita. Nel corso degli anni la grafica si è arricchita di nuove modalità, sia per le armi che per i personaggi.

LEGGI ANCHE: Samsung dice addio a questo storico modello di successo, sarà sostituito dai pieghevoli

Il gioco è mosso dal motore grafico di Unreal Engine 4 ed è dotato di una altissima qualità audio. Con il PC si utilizzano tastiera e mouse, mentre con gli smartphone ovviamente tutto funziona via touch. Chiaramente è presente anche la visuale in prima persona ed il suo successo planetario gli ha permesso di raggiungere fino a 3 milioni di giocatori contemporaneamente online.

LEGGI ANCHE: Face ID: Apple ipotizza d’inserirlo da ora in ogni suo dispositivo per ragioni di sicurezza, ecco perchè

Ora il suo prossimo futuro dovrebbe consentire la sopravvivenza anche nei confronti degli avversari, agguerriti come i giovcatori che si affrontano online ogni giorno sulla piattaforma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here