Mobile Hub Xos, ovvero un super rimorchio che ti carica l’auto elettrica per ben 5 volte e ovunque ti trovi

0
360

Xos preannuncia il primo prodotto della sua nuova divisione Energy, ovvero un rimorchio  per approntare punti di ricarica provvisori per veicoli elettrici. Si parte con 5 prese, ma in futuro saranno anche 20. Vediamolo insieme.

Hub Xox, la futura ricarica per auto elettriche aziendali e muretti – MeteoWeek.com

Xos Hub è il primo prodotto della nuova divisione dedicata ai servizi per le aziende che fanno uso di macchine elettriche. Xos infatti con questo nuovo gioiellino si assicura di seguire i propri clienti nella fase di trasformazione che riguarda i parcheggi aziendali, le rimesse e altro, non accontentandosi più di vendere i suoi camion ai trasportatori. Proprio a questo ambito è dedicato il rimorchio Hub, la novità di casa, che in pratica non è altro che una gigantesca accozzaglia impilata, fatta di batterie al litio per 700 kWh di capacità, lungo 28 piedi ed in grado di ricaricare fino a 5 veicoli elettrici contemporaneamente, ma l’idea finale sarebbe quella di arrivare a caricarne addirittura 20. Secondo l’idea di Xos, l’hub servirebbe nella fase iniziale di trasformazione della fotta in elettrica, quando ancora non ci sono i permessi per l’installazione di colonnine di ricarica, così da iniziare a lavorare con i nuovi veicoli fin dal primo giorno.Fino all’arrivo delle famose colonnine, ma senza pesare sui consumatori.

LEGGI ANCHE>>> Hai un’auto elettrica? Ricaricala gratis con Telepass Pay, anche nelle stazioni Enel X

Che cos’è Xos?

In origine l’azienda si chiamava Thor Trucks, nome poi cambiato in Xos, ed è un’impresa del Sud della California, specializzata soprattutto in camion elettrici da classe 5 a classe 8, praticamente un’azienda eco green a tutti gli effetti. Insieme a a questo business principale, Xos ha creato parallelamente anche una divisione riservata ai veicoli da lavoro da usare nelle aziende e grandi centri (come i muletti elettrici) chiamata Powered by Xos, ed oggi introduce un altro ramo d’azienda che prende il nome di Xos Energy Solutions, presentando già il primo prodotto di cui vi abbiamo parlato sopra.

LEGGI ANCHE>>> Aptera Motors prima auto elettrica che non necessita di ricarica: autonomia super!

Come accennavamo poco fa, questa prima versione dell’hub ha cinque prese che possono erogare fino a 25 kW ciascuna, ma sono già in sviluppo prese da 50 e 150 kW, più potenti e con tempo impiegato a ricaricare, di gran lunga inferiore. Anche il numero delle prese è già in precinto di variare, arrivando fino a 20 con il rimorchio da 40 piedi. Xos hub funziona in maniera piuttosto semplice: viene collegato alla rete elettrica esistente, solitamente ad alta potenza se in presenza di industrie o grossi lotti produttivi, e ricarica l’accumulo a bordo lentamente nei momenti di inutilizzo, per poi erogare ad alta potenza quando necessario, e con le prese adatte allo scopo. I prototipi sono già in fase avanzata di test, in modo da consegnare i prodotto a fine anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here