Password addio, solo uno scomodo ricordo: ecco la soluzione geniale di Microsoft

0
420

La gestione delle password sta diventando un vero problema. Questo perché sono sempre più numerosi gli aspetti della vita quotidiana che vanno gestiti attraverso la tecnologia, e che necessitano giocoforza di un livello di sicurezza sempre più alto.

Microsoft Authenticator (Adobe Stock)
Microsoft Authenticator (Adobe Stock)

Per questo motivo oltre alle email ed al cellulare, tutta una serie di servizi e applicazioni attraverso le quali accedervi, hanno necessità di password che siano oltretutto abbastanza complesse da non essere hackerate facilmente.

Ma conservare, tenere al sicuro, e soprattutto ricordare, tutte queste password, per molte persone sta diventando un problema. Ed ecco che arriva Microsoft, che nel suo piccolo ha deciso di aiutare i suoi utenti ad entrare nei loro account senza dover utilizzare una password.

Microsoft, il sistema di autenticazione senza password è qui

Microsoft Authenticator (Adobe Stock)
Microsoft Authenticator (Adobe Stock)

La funzione messa a punto da Microsoft per i suoi utenti consumer, che è stata recentemente abilitata, si chiama Microsoft Authenticator, ed è un’applicazione disponibile sia su iOS che su Play Store.

Grazie a questa applicazione, entrare nell’account Microsoft sarà più semplice: invece di digitare la password e poi eventualmente usare un sistema di autenticazione in due passaggi, gli utenti potranno effettuare l’accesso usando esclusivamente l’applicazione in questione.

Nel caso di accesso da un qualunque dispositivo, come ad esempio il computer, l’app permette di autorizzare l’accesso tramite un dispositivo terzo, come ad esempio lo smartphone, che sia stato precedentemente autorizzato con una procedura online.

 

Tra le semplificazioni che Microsoft Authenticator può offrire ai suoi utilizzatori è quella di evitare l’autenticazione a due fattori tramite l’invio di un codice via SMS, una pratica che può costituire un rischio dal momento che potrebbe essere “vittima” di SIM Swapping. Questo tipo di truffa prevede che il malintenzionato che la mette in pratica ruba letteralmente il telefono della vittima: questa manomissione rende quindi del tutto inutile l’autenticazione a due fattori, perché se configurata tramite SMS anche il codice di verifica potrebbe essere compromesso.

Uno dei grossi problemi delle password è che spesso vengono dimenticate. Per questo molto spesso gli utenti sono portati a utilizzare password molto semplici, facili da ricordare, e soprattutto utilizzano sempre la stessa password per tutti i loro vari account. In questo senso è molto utile utilizzare Microsoft Authenticator, perché consentendo di non utilizzare la password, riduce di molto il rischio di dimenticarla e la necessità di usarne una serie molto semplici.

LEGGI ANCHE >>> Marte mette a dura prova Perseverance: cambio di impostazioni per resistere all’atmosfera del Pianeta Rosso

Per configurare Microsoft Authenticator, la prima cosa da fare è ovviamente scaricarla sul proprio device, smartphone o tablet che sia: è una procedura molto semplice, basta accedere al proprio account Microsoft con email e password. Una volta effettuato l’accesso, l’unico account configurato sarà proprio quello Microsoft. A quel punto si potrà accedere ad una pagina dedicata per installare l’ingresso senza password. Il percorso da fare è il seguente: Sicurezza Aggiuntiva > Account senza password > Attiva.

LEGGI ANCHE >>> GoPro Hero 10 Black, come indossare l’alta definizione dei 4K a 120fps in tutta semplicità

Una volta effettuato questo passaggio, viene visualizzato un avviso che specifica ulteriori dettagli e da là si clicca su Avanti. A quel punto bisognerà solamente approvare la richiesta inviata al dispositivo su cui è stato attivato Microsoft Authenticator per procedere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here