Acer lancia la gamma di Pc antibatterici, una piccola svolta

0
297

In un’era dove la sanificazione è al primo posto, arrivano i pc «antibatterici», in grado di distruggere tutti gli agenti patogeni che li toccano. Il mastino è Acer, l’unico brand che ha scommesso su questa tecnologia: a renderli unici e ricercati, il successo che hanno avuto i primi modelli durante la pandemia

Il nuovo laptop Acer in grado di eliminare i batteri – Computermagazine.it

Nel pieno dell’epidemia da Covid-19, cosa facevamo ogni singolo giorno, tutti i giorni, con mascherina e alcol? Disinfettavamo ogni superficie, ogni sacchetto della spesa che veniva da fuori, sanificavamo le mani (lo facciamo tutt’ora) fino a screpolarle… insomma, la pulizia era diventata la parte più importante delle nostre giornate, e tutt’ora per molte persone non è cambiato niente (e ve lo sta scrivendo una persona che gira con il gel sanificante in borsa). Sarebbe stata poco furbo non approfittare di questa occasione per riportare in gara un prodotto che i batteri, li distrugge. E così ha fatto Acer. I laptop antimicrobici della famosa casa elettronica sono stati annunciati alcuni anni fa e, come c’era da aspettarsi, i primissimi modelli sono andati a ruba durante la pandemia di COVID-19 del 2020. Durante l’ultimo evento next@Acer, l’azienda ha preso la palla albalzo e, cavalcando l’onda dei germofobici, ha annunciato tre nuovi PC, un laptop, un due in uno e un tablet, che saranno i primi prodotti largamente diffusi della sua gamma di tecnologia antimicrobica per una pulizia senza precedenti.

LEGGI ANCHE>>> Influencer e youtuber europei pagati per disinformazione sui vaccini Covid-19: il misterioso ingaggio

I laptop per i germofobici addicted

Il primo dei nuovi pc antibatterici che vogliamo presentarvi  è

  • Acer TravelMate Spin P4: stiamo parlando di un laptop convertibile di ultima generazione, dalle prestazioni elevate e con la possibilità di equipaggiare processori fino all’Intel Core i7 Pro di undicesima generazione. La tastiera è resistente alle infiltrazioni di liquidi causate involontariamente (che un bicchiere d’acqua rovesciato). Ideale anche per gli urti grazie ai suoi angoli completamente rinforzati. Pesa 1,53 kg ed è spesso 17,9 mm. La batteria ha una durata massima di 13 ore e mezza con una ricarica rapida fino all’80% in una sola ora. Sarà disponibile a partire dai primi mesi del 2022 a partire da 1.119,00 euro.
  • Acer Enduro Urban N3: 14 pollici, 1,85 kg e 21,95 mm di spessore, anche lui vanta  una resistenza alle infiltrazioni d’acqua e di polvere a livello industriale (IP53). Ha una GPU NVIDIA GeForce MX330 e 32 GB di ram DDR4. Sarà disponibile questo natale a 799 euro, decisamente un prezzo più abbordabile.
  •  Infine, chiudiamo il cerchio con un tablet da 10 pollici con le stesse certificazioni del laptop precedente, che uscirà nel 2022 a 299 euro.

LEGGI ANCHE>>> Google Search rinnova l’aspetto e arricchisce la barra di funzioni utilissime

Che cosa significa antimicrobico e perchè è la soluzione migliore non solo per questo periodo, ma per il futuro

Antimicrobico, ovvero quel qualcosa in grado di «distruggere o inibire la crescita di microrganismi, e in particolare di microrganismi patogeni» (come si legge sul sito del CDC). Ciò significa che combatte gli agenti che non puoi vedere che causano malattie. Praticamente è tutto quello che possiamo desiderare da un pc ma non solo. Acer afferma che i suoi pc sono unici,  perché combattono i germi in due modi. Iniziamo con il dire che le superfici, come l’esterno e la cerniera del telaio, la tastiera, il touchpad e il lettore di impronte digitali (praticamente tutto quello che tocchiamo), sono rivestite con un agente agli ioni d’argento, in grado di combattere i germi.  Come spiega un recente rapporto pubblicato sulla rivista scientifica ACS Applied Bio Materials, “Gli ioni d’argento possono facilmente neutralizzare la maggior parte delle biomolecole nei batteri (DNA, proteine di membrana, enzimi o cofattori intracellulari) per rendere inattive le loro funzioni». L’agente agli ioni d’argento di Acer è conforme alle normative dell’Environmental Protection Agency (EPA) e al regolamento sui biocidi: può ridurre il numero di batteri del 99,9 percento, ed è certificato dai protocolli di test dell’Organizzazione internazionale per la standardizzazione” Acer ha poi voluto aggiungere che “I prodotti utilizzano anche il Corning Gorilla Glass rivestito con lo stesso prodotto agli ioni d’argento. Questo vetro viene realizzato con tracce di ioni d’argento che vengono incastonate sulla superficie del vetro per eliminare i batteri superficiali, offrendo allo stesso tempo altri vantaggi come una maggiore durabilità e una migliore resistenza ai graffi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here