Halo Infinite cita il Trio di Aldo Giovanni e Giacomo

0
204

Avete fatto caso che nel trailer di Halo Infinite ci sia una famosa citazione ad alcuni personaggi che conosciamo molto bene? In caso la risposta fosse no, allora vediamo di scoprire chi siano e in quali circostanze siano state fatte.

Halo Infinite cita il Trio di Aldo Giovanni e Giacomo
Strano ma vero, su Halo Infinite è presente una citazione molto particolare – Computermagazine.it

Inizialmente, Halo Infinite, non ebbe un grande riscontro nel 2020 dal momento che Microsoft dovette rimandare la data di lancio del suo gioco, il quale era previsto che uscisse assieme alla Xbox Series X|S come sappiamo.

LEGGI ANCHE: Bonus Colonnine di ricarica dei mezzi elettrici: come funziona e dove ottenerlo immediatamente

Tuttavia, dopo un anno, pare che siano emerse alcune informazioni particolari direttamente dal trailer del gioco. Prestando molta attenzione al modello poligonale di Craig, infatti, avremo modo di sentirlo dire “con 30.000 lire il mio falegname lo faceva meglio“. Ma che cosa vuol dire? O meglio, a chi si riferisce?

Il trio più famoso che ci sia

Halo Infinite cita il Trio di Aldo Giovanni e Giacomo
Non è la prima volta che degli sviluppatori pensano ad una idea simile, difatti è successo pure in altri giochi – Computermagazine.it

Certamente era davvero complicato da immaginare che proprio in Halo Infinite, tra l’altro anche nella sua versione finale, potessimo assistere ad una citazione al celebre trio comico di Aldo, Giovanni e Giacomo. Nessuno se lo aspettava in fin dei conti, ed è per questo che sorprende così tanto la notizia.

Ma non solo: indagando più a fondo sulla questione avremo modo di trovare anche altre chicche interessanti al riguardo, e che si rifanno principalmente alla vena comica dei personaggi milanesi. In maniera particolare ci concentriamo sul soldato che si trova seduto su un Warthog e che, ad un certo punto, dice: “Ti sfilo la colonna vertebrale e mi suono l’adagio di Albinoni“.

In questo caso la battuta proviene da uno spettacolo teatrale che prende il nome di “I Corti“, dove vediamo uno sketch del Conte Dracula interpretato interamente da Giovanni, il quale si rivolge proprio con queste parole a Giacomo, che sta prendendo parte allo show..

LEGGI ANCHE: Perde così una fortuna in Bitcoin: erano da anni che faceva mining e forse tutto è perduto

Comunque il gioco, seppur non sia stato molto acclamato dal pubblico, sembra che presenti diverse battute ironiche e alcuni riferimenti a dei personaggi che conosciamo molto bene. Aldo, Giovanni e Giacomo, per l’appunto, sono stati un esempio di quanto appena detto. Non escludiamo la possibilità, per concludere, che in futuro non si ripresentino delle occasioni in cui verranno inseriti altri easter egg di questo calibro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here