Tesla raggiungerà la guida autonoma di livello 4 entro il 2022 secondo Musk, ma cosa comporta?

0
883

Il nuovo obiettivo di Elon Musk è quello di far raggiungere la guida autonoma alle sue automobili. Ciò, dunque, a che cosa dovrebbe portare con esattezza?

Tesla raggiungerà la guida autonoma di livello 4 entro il 2022 secondo Musk, ma cosa comporta?
Tesla è tra le aziende più grandi per quanto riguarda la vendita di automobili elettriche – Computermagazine.it

Lex Fridman, durante l’intervista concessa a Elon Musk, ha posto alcune domande interessanti all’uomo più ricco del pianeta, approfondendo la questione della guida automatizzata.

LEGGI ANCHE: Truffe online: un uomo voleva assolutamente un iPhone 13 Pro Max ma quello che riceve è davvero impensabile

Qui, il numero uno di Tesla, ha deciso di fornire alcune panoramica sulla futura evoluzione del FSD, acronimo di Full Self Driving, annunciando che il sistema dovrebbe raggiungere il livello 4 entro quest’anno e non oltre. Ma cosa ha detto nello specifico?

Le dichiarazioni dell’uomo

Tesla raggiungerà la guida autonoma di livello 4 entro il 2022 secondo Musk, ma cosa comporta?
I veicoli in questione, oltretutto, hanno un design molto accurato – Computermagazine.it

Elon Musk ha affermato che il sistema di guida automatizzato sarà più sicuro di un umano alla guida, ma è anche vero che possa essere soltanto una frase estremizzata. Difatti, non sarebbe la prima volta che lo fa, motivo per cui, qualcuno di noi, potrebbe dubitare delle sue parole.

Però, dobbiamo tenere a mente la questione che il livello 4 voglia dire soltanto una cosa: nella scala Sae prevede che le tecnologie a bordo del veicolo siano in grado di gestire tutte le funzioni e la guida dell’auto, mentre Elon Musk vorrebbe raggiungere un obiettivo molto più alto. Il suo piano sarebbe quello di conseguire un tasso di incidentalità inferiore a quello umano, riducendo quasi al minimo gli incidenti.

Inoltre, Elon Musk rivela anche che la sfida dell’Autopilot e del Full Sell Driving si sia rivelata più dura del previsto. Questo perché il computer non è ancora in grado di offrire una guida autonoma completamente funzionale e priva di errori.

In particolar modo spiega che sia complicato gestire lo spazio vettoriale posto intorno al veicolo. Difatti, secondo lui è estremamente importante che sia accurato allo scopo di determinare la posizione del veicolo, la sua direzione e la velocità in presenza sia di infrastrutture stradali che di oggetti nelle vicinanze.

LEGGI ANCHE: Netflix trema: sta per tornare Blockbuster munito di blockchain e rivuole il suo posto

Ma non solo: l’automobile dovrà essere in grado di riconoscere ogni singolo essere vivente, distinguendo gli animali dalle persone per fare un esempio. Elon Musk si rende conto che sia una pratica molto difficile da portare a termine, ecco perché stanno lavorando da anni a questo incredibile progetto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here