Chi è Mr Binance, l’uomo diventato plurimiliardario con i Bitcoin in pochi anni?

0
784

La storia di Changpeng Ziao, fondatore della piattaforma di scambio di criptovalute Binance, che in soli 5 anni ha visto il suo patrimonio crescere fino ad arrivare a 100 miliardi, diventando l’uomo più ricco nel mondo delle criptovalute e l’undicesimo uomo più ricco del mondo in termini assoluti.

Criptovalute
Binance è la principale piattaforma di scambio di criptovalute. Possiede una criptovaluta propria, il Binance Coin – ComputerMagazine.it

Soldi virtuali, ma ricchezza reale. Questa potrebbe essere la sintesi della storia di Changpeng Ziao, fondatore ed amministratore delegato di Binance, la più grande piattaforma di scambio delle criptovalute, fondata nel 2017 e che in 5 anni, grazie al boom dei coin virtuali, ha avuto una crescita esponenziale, portando il patrimonio di Ziao a 100 miliardi.

La carriera dell’imprenditore cinese però non nasce da investimenti fortunati quanto improvvisati, ma da una profonda conoscenza del settore; questo gli ha permesso di muoversi con destrezza in un ambito tanto interessante e pieno di prospettive quanto ancora poco regolato ed esposto a rischi ed interventi regolatori degli Stati.

Leggi anche: Criptovalute e truffe nel 2021: il giro di denaro fa veramente impressione, ecco i numeri

Difatti, al netto della storia del “multimiliardario che lavorava al McDonald’s” (Ziao in gioventù ha lavorato nella nota catena fast food americana), le sue competenze gli derivano da una formazione specialistica nel settore e dall’aver lavorato, prima di fondare la sua attività, per la Borsa di Tokyo e per il settore trading di Bloomberg L.P.

L’idea nata durante una partita di poker

Panorama Shanghai
Shanghai è uno dei principali luoghi d’incontro per imprenditori ed investitori cinesi. Proprio nella capitale finanziaria cinese si è svolto l’incontro che ha portato Changpeng Ziao ad investire nelle valute digitali – ComputerMagazine.it

L’idea di investire nel settore delle criptovalute nasce durante una partita di poker: nel 2013 l’imprenditore, cinese di nascita e canadese di adozione, si trovava a Shanghai insieme all’investitore Ron Cao ed al Ceo di BTC China Bobby Lee. I due lo invitarono a investire il 10% del suo patrimonio in criptovalute.

Da quella partita Ziao si è spinto molto oltre nel mondo delle valute digitali; difatti, piuttosto che limitarsi ad un investimento di parte del suo patrimonio, ha fondato la sua azienda, Binance appunto, con la quale si è imposto come principale intermediario negli scambi di coin digitali a livello globale.

Il suo patrimonio però non è limitato al valore di mercato di Binance; difatti il conteggio non tiene conto delle sue personali partecipazioni (ovvero al suo portafoglio di criptovalute), che include sia le valute altrui, sia quelle di Binance (Binance Coin) che nel 2021 ha visto una crescita del 1.300%.

Leggi anche: La Cina dichiara illegali tutte le transazioni in criptovalute: è crollo in Borsa

Uno degli ostacoli principali però, tanto per Binance quanto per tutto il settore delle criptovalute, è la mancanza di regolamenti chiari; difatti, trattandosi di un settore nuovo e con uno sviluppo estremamente rapido, non sempre gli Stati riescono a proporre nei giusti tempi regole che possano disciplinare il settore.

Questo ha portato a dei contraccolpi per la società di Ziao, anche nel nostro Paese. Difatti nel 2021 la Consob si è espressa su Binance, affermando che la piattaforma non è autorizzata a prestare servizi o attività di investimento in Italia ed invitando gli investitori alla massima cautela.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here