Una startup proverà a scavare 20 km verso il centro della Terra per ottenere energia gratis grazie a questa tecnologia

0
1124

E’ decisamente ambizioso l’obiettivo della startup Quaise Energy: ottenere energia pulita e gratuita scavando un tunnel di ben 20 chilometri nelle profondità della Terra. All’interno del nostro pianeta, a quelle profondità, la roccia raggiunge temperature superiori ai 500 gradi, e di conseguenza la produzione di energia è considerevole.

Quaise Energy, 19/2/2022 - Computermagazine.it
Quaise Energy, 19/2/2022 – Computermagazine.it

Non è però facile, come scrive Dday.it, raggiungere una posizione del genere, di conseguenza Quaise Energy ha pensato di bucare la superficie con un fascio sottile di onde millimetriche, a discapito dei soliti strumenti meccanici. Per raggiungere il suo scopo la Quaise Energy ha recentemente ottenuto un finanziamento da 40 milioni di dollari da parte del governo Usa, soldi che verranno sfruttati per il primo test di trivellazione che arriverà fra due anni, nel 2024, e che vedrà anche la collaborazione del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti.

Quaise Energy, 19/2/2022 - Computermagazine.it
Quaise Energy, 19/2/2022 – Computermagazine.it

QUAISE ENERGY E L’OBIETTIVO DI OTTENERE ENERGIA PULITA E GRATIS: ECCO COME

Ma come funziona questa energia geotermica? Sfruttando il vapore, sale naturalmente dalle profondità attraverso le crepe che si formano nelle rocce, e ad esempio è visibile in Islanda, dove i numerosi vulcani attivi e la molta acqua presente, rende la geotermia un’alternativa energetica molto utilizzata. “Una rapida transizione verso l’energia pulita è una delle maggiori sfide che l’umanità deve affrontare”, ha commentato Arunas Chesonis, Managing Partner di Safar Partners. “L’energia geotermica può fornire molta più energia utilizzando meno risorse. Dobbiamo affrontare la transizione verso l’energia pulita da entrambe queste angolazioni. La soluzione di Quaise ci rende ottimisti per un futuro in cui l’energia pulita e rinnovabile garantirà il futuro del nostro pianeta”. Così invece Carlos Araque, CEO e co-fondatore di Quaise Energy: “Questo round di finanziamento ci avvicina alla fornitura di energia di carico di base pulita e rinnovabile. La nostra tecnologia ci consente di accedere all’energia in qualsiasi parte del mondo, su una scala di gran lunga superiore a quella eolica e solare, consentendo alle generazioni future di prosperare in un mondo alimentato con abbondante energia pulita”.

Mark Cupta, amministratore delegato di Prelude Ventures, aggiunge: “Abbiamo bisogno di un’enorme quantità di energia priva di emissioni di carbonio nei prossimi decenni. Quaise Energy offre una delle soluzioni più efficienti sotto il profilo delle risorse e scalabile quasi all’infinito per alimentare il nostro pianeta. È il complemento perfetto alle nostre attuali soluzioni rinnovabili, consentendoci di raggiungere un carico di base sostenibile in un futuro non così lontano”. Infine Allison Hinckley, Senior Associate di Fine Structure Ventures: “L’ubiquità e la costanza dell’energia geotermica profonda è allettante ma economicamente inaccessibile con le tecnologie di perforazione convenzionali. La tecnologia di perforazione radicalmente diversa di Quaise offre un percorso per accedere a questa risorsa su scala globale con riduzioni proporzionate delle emissioni di carbonio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here