Samsung costretta a cambiare nome dei suoi Z Fold 3 e Z Flip 3 in alcuni mercati: ecco il perché

0
432

Samsung decide di rinominare i suoi foldable. Ancora poco noto il motivo, alcuni rumors fanno notare l’intenzione del colosso di tagliare fuori ogni riferimento alla guerra tra Russia e Ucraina.

Samsung per l’Ucraina – Computermagazine.it

L’occhio attento degli internauti non poteva non notare le ultime mosse del colosso Samsung. A quanto pare, la nota azienda sudcoreana avrebbe apportato alcune modifiche a determinati device. Gli smartphone in questione sono il Galaxy Z Flip 3 e Z Fold 3. La causa scatenante di questa azione di rebranding è probabilmente legata alla guerra. Per questo Samsung ha deciso di escludere una lettera che in questi mesi ha assunto un significato diverso. Al momento la decisione non interesserebbe l’intero globo ma solo alcuni paesi.

La rimozione della lettera “Z”

Per molte persone potrebbe non aver significato, per altre rappresenterebbe solo la lettera dell’alfabeto. Contestualizzando ci renderemo conto che tale lettera è diventata il simbolo dell’avanzata russa. E’ per questo che molti paesi si sono mossi per mostrare solidarietà all’Ucraina in questo combattimento nefasto. In Germania utilizzare la lettera Z a sostegno della Russia sarà reato. Zurich Assicurazione ha deciso di rimuovere il logo con la lettera Z per dissociarsi dall’invasione russa in Ucraina. Restando su questa linea, quindi, le probabilità che Samsung abbia preso la decisione di rinominare i prodotti di linea Fold e Flip per una questione di solidarietà verso l’Ucraina sono elevate. L’azienda sudcoreana ha deciso di allontanarsi il più possibile dalla guerra ed evitare probabili incomprensioni.

Le immagini dal sito di Samsung in Lettonia, Lituania, Estonia – Computermagazine.it

Galaxy Fold 3 e Galaxy Flip 3

La scelta di Samsung al momento interesserebbe solo i paesi baltici: Estonia, Lettonia e Lituania, ovvero nazioni geograficamente molto vicine alla Russia, che si sono resi indipendenti dall’URSS tra il 1990 e 1991. Un velo di mistero sembrerebbe però riguardare non tanto la decisione di voler estromettere la lettera Z dal nome dei foldable, quanto la velocità e la fretta con le quali Samsung ha deciso di intervenire in merito alla questione. Se andiamo ad ispezionare l’URL del sito Samsung, noteremo che la lettera Z è ancora lì, mentre nella grafica del sito non è presente. Mai avremmo immaginato di assistere ad un fenomeno del genere e che Samsung cambiasse l’iconico nome dei suoi dispositivi pieghevoli. L’inversione di rotta dell’azienda non si è ancora palesata sul sito di Samsung Italia. Infatti, nella sezione “Smartphone” rientra ancora la dicitura “Galaxy Z”. Bisognerà aspettare ancora qualche giorno oppure la decisione riguarderà solo il mercato eurasiatico?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here