Arriva la tempesta di meteoriti: fino a 1.000 stelle ogni ora, il cielo sarà illuminato

0
395

Sta per arrivare uno spettacolo nei cieli come mai visto prima. Nel dettaglio, si tratterà di una tempesta di meteoriti che promette d’essere epica, in quanto secondo gli addetti ai lavori potrebbero cadere fino a 1.000 stelle ogni ora, rendendo di fatto il cielo illuminato a giorno.

Pioggia meteoriti, 28/5/2022 - Computermagazine.it
Pioggia meteoriti, 28/5/2022 – Computermagazine.it

Il grande show si terrà a partire dalla giornata di lunedì, 30 maggio 2022, e sarà visibile in particolare nel Nord America. Attenzione però, secondo gli astronomi la probabilità che ciò si verifichi è molto alta, ma nel contempo non è da escludere che alla fine non si verifichi nulla. In ogni caso, come ricorda anche Hdblog.it, questa pioggia di Tau Herculid potrebbe regalarci fino a 1.000 stelle cadenti ogni ora, un numero a dir poco impressionante e decisamente superiore rispetto alle 50-100 delle Geminidi e delle Perseidi.

Pioggia meteoriti, 28/5/2022 - Computermagazine.it
Pioggia meteoriti, 28/5/2022 – Computermagazine.it

TEMPESTA DI METEORITI IN ARRIVO: ECCO IL GRANDE SHOW

Tutta colpa della cometa Schwassmann-Wachmann 3, una super stella che era stata scoperta nel 1930 da Arnold Schwassmann e Arno Arthur Wachmann e che spesso e volentieri torna a fare visita alla terra, regalandoci appunto degli spettacoli impressionanti. E pensare che inizialmente tale cometa era stata considerata debole, per poi divenire ben 600 volte più luminosa a seguito della sua frammentazione. Bill Cooke del Meteoroid Environment Office della NASA, ha commentato: “Se i detriti di SW3 hanno viaggiato a più di 220 miglia orarie quando si sono separati dalla cometa, allora potremmo vedere una bella pioggia di meteoriti. Se i detriti hanno avuto una velocità di espulsione più lenta, nulla raggiungerà la Terra e non ci saranno meteore da questa cometa”.

Come detto sopra, lo spettacolo, se mai sarà visibile, si potrà notare solo in America del nord, e lo show sarà decisamente importante visto che la velocità dei detriti sarà lenta, e inoltre la Luna sarà nuova, quindi buia, di conseguenza non ci sarà troppa luce nel cielo. Quello in programma lunedì prossimo sarà un grande spettacolo ma nella storia si sono verificate altre occasioni di questo tipo, come ad esempio quanto avvenuto a Boston nel 1833, con una tempesta di meteoriti così potente, ricorda Hdblog.it, che l’astronoma irlandese Agnes Mary Clerke disse che “si stima che la frequenza delle meteore sia circa la metà di quella dei fiocchi di neve in una tempesta di neve media”. Fu un evento memorabile che durò addirittura 9 ore con ben 240mila stelle cadenti ogni ora, numeri davvero impressionanti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here