Facebook Pages cambia strategia: il “like” non piace più

0
112

Un pulsante che ha semplicemente cambiato le vite di tutti coloro che vivono – anche solo per pochi minuti – sui social, nello specifico Facebook Pages. Un like che ha fin da subito stravolto il modo di pensare, perché basta un click per giudicare una persona, decidere i suoi pensieri e stabilirne il suo modus vivendi.

Facebook Like (Adobe Stock)
Facebook Like (Adobe Stock)

Un like e infiniti esempi di trasformazione della realtà, come – nel calcio – quella semplice cliccata di Ilicic a un post del “traditore” Papu Gomez trasformando anche lo sloveno dell’Atalanta in un insurrezionalista. Un like che non ci sarà più.

Facebook Pages elimina il tasto che ha riscritto la nostra storia

Facebook Pages (Adobe Stock)
Facebook Pages (Adobe Stock)

Addio “like”. Questa la notizia per certi versi choc che potrebbe diventare presto realtà. Facebook Pages, infatti, avrebbe deciso di rimuoverlo, col fine di concentrare il focus del nuovo update dell’applicazione e della modalità di gestione delle pagine, maggiormente sui followers.

LEGGI ANCHE >>> Gucci x North Face in Pokemon Go: la capsule nel gioco di Niantic

Nel nuovo social nella mente del colosso di Zuckerberg ci dovrebbe essere anche un nuovo layout, un feed delle notizie aggiornato ed una sezione di Q&A, questions and answer: domande e risposte con una migliore interazione con i fan.

LEGGI ANCHE >>> Se non si accetta la condivisione dati con Facebook, l’account WhatsApp verrà cancellato

Facebook Pages ha in mente la rivoluzione già a inizio 2021: un tot di pagine godrà del nuovo design, con la conseguente perdita del tasto “mi piace”.

Il motivo di questo radicale cambiamento, proprio secondo Facebook, risiede nel fatto che i gestori delle pagine potranno farsi un’idea migliore della loro effettiva fan base, capire quanto realmente si è seguiti sul Social che per decenni ha spaccato.

I commenti delle pagine di Facebook verranno visualizzati nella parte superiore delle sezioni dei commenti e accanto a questi sarà visibile il pulsante “Segui”. I Social Media Manager potranno scegliere con precisione quali aree – fra le nuove – poter controllare. Addio a quella conta spasmodica e quotidiana del pollice all’insù. Addio like.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here