Digitale Terrestre, truffe su Marketplace: è bufera

0
106

Non è tutto oro quello che luccica. Gli acquisti online sono sicuramente comodi, conveniente e utili, fondamentali in tempo di emergenza sanitaria da Covid-19. Ma diffidate da chi vi propina cose che all’atto pratico sono fuorilegge. E’ bufera su marketplace: si vendono tv senza Digitale Terrestre di seconda generazione.

Marketplace nella bufera, truffe sul digitale terrestre (Adobe Stock)
Marketplace nella bufera, truffe sul digitale terrestre (Adobe Stock)

A partire dal 1° luglio 2016 gli apparecchi atti a ricevere servizi radiotelevisivi venduti dalle aziende produttrici ai distributori di apparecchiature elettroniche al dettaglio sul territorio nazionale integrano un sintonizzatore digitale per la ricezione di programmi in tecnologia DVB-T2 con tutte le codifiche approvate nell’ambito dell’Unione internazionale delle telecomunicazioni (ITU)”.

Digitale Terrestre, televisori fuorilegge propinati come monitor

Digitale, televisori propinati come monitor (Adobe Stock)
Digitale, televisori propinati come monitor (Adobe Stock)

La legge sulle tv è molto chiara: “A partire dal 1° gennaio 2017 gli apparecchi atti a ricevere servizi radiotelevisivi venduti ai consumatori nel territorio nazionale integrano un sintonizzatore digitale per la ricezione di programmi in tecnologia DVB-T2 con tutte le codifiche approvate nell’ambito dell’ITU”.

LEGGI ANCHE >>> Windows 10X entro il 2021? Si allungano i tempi di attesa

Per le successive evoluzioni delle codifiche, gli obblighi previsti dal presente comma decorrono rispettivamente dal diciottesimo e dal ventiquattresimo mese successivi all’approvazione da parte dell’ITU – continua – con regolamento dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni sono indicate le codifiche che devono considerarsi tecnologicamente superate, in ordine alle quali non sussistono gli obblighi previsti dal presente comma”.

LEGGI ANCHE >>> Cyberpunk 2077 non vende più: calo incredibile nelle vendite del GDR

Legge su Digitale Terrestre chiara? C’è chi su Marketplace prova ad aggirarla. Non si possono più vendere modelli privi di queste due tecnologie. La normativa è, per una volta, anche lungimirante: non si stabilisce semplicemente un obiettivo per l’immediato, ma si stabilisce che l’obbligo riguarderà anche le successive evoluzioni delle codifiche (sempre se approvate da ITU).

Eppure sul noto supermercato online è ancora possibile trovare in vendita TV privi di tuner DVB-T2 e di decoder HEVC. Ci sono tanti venditori che si giustificano “spacciando” quel televisore come monitor. In realtà è un incauto acquisto, più precisamente un vendita illegale che va segnalata alle autorità.

TV come il Polaroid TQL24F4 (ma non solo) non possono più essere venduti nel nostro Paese, ePrice non è direttamente responsabile del comportamento dei venditori del marketplace, ma sarebbe più giusto che controllasse la merce in vendita, per non trasformare in oro ciò che non luccica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here