Perché l’intelligenza artificiale sarà la salvezza del lavoro – VIDEO

0
125

Molte figure professionali si sentono minacciate dall’intelligenza artificiale, perché l’automazione rischia di sostituire gli operatori umani con processi automatici. Ma la realtà sembra provare esattamente il contrario.  

L'Intelligenza artificiale aprirà a nuovi lavori per il futuro (Pexels)
L’Intelligenza artificiale aprirà a nuovi lavori per il futuro (Pexels)

Secondo l’esperto di IA Gianluca Mauro, le nuove figure professionali che stanno emergendo sono molte di più di quante ne stiano scomparendo. E le aziende lo sanno. Molte società in Italia e all’estero stanno assumendo esperti in questo campo per riuscire a individuare quali possano essere gli sbocchi nel mondo del lavoro da integrare in una realtà che già ora si sta adeguando a questo cambiamento.

L’intelligenza artificiale oggi non è in grado di sostituire un essere umano

Gianluca Mauro lavora a stretto contatto con diverse realtà a livello internazionale e sottolinea come la sua esperienza sia nettamente positiva nel rapporto tra lavoro e IA. Quando un operatore vede che dei task ripetitivi possono venire automatizzati da un software evoluto, la sua reazione non è di paura per la perdita del posto, ma di sollievo per il fatto di essere finalmente dispensato da quel compito.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Instagram, come scovare un Under 13? L’Intelligenza Artificiale in soccorso

Purtroppo una narrativa pessimista, tetra e minacciosa intorno all’intelligenza artificiale è stata fatta circolare nel corso del tempo e soprattutto negli ultimi anni, ma Gianluca Mauro è fermo nel suo messaggio fiducioso verso il futuro. Gianluca ha un background in Ingegneria Energetica, ed ha iniziato a lavorare nel mondo dell’innovazione e dell’AI in Silicon Valley, dove è andato come vincitore della borsa Fulbright BEST.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Intelligenza Artificiale, Israele e Giappone studiano come utilizzarla contro tsunami e malaria

Fondatore della AI Academy, nella sua carriera Gianluca ha insegnato le proprie conoscenze sull’AI a un vasto uditorio italiano ed estero, dagli studenti del liceo fino agli executives in aziende come P&G, Merck, Fater, Brunello Cucinelli, Daikin.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here