Google News Showcase disponibile in Italia: ecco come funziona

0
172

E’ disponibile anche in Italia Google News Showcase, una sezione apposita dell’applicazione Google News o Discovery, dedicata ad una serie di notizie selezionate.

Google News Showcase (Foto ufficiale Google)
Google News Showcase in Italia (Foto ufficiale Google)

Il gigante di Mountain View ha stretto un accordo del valore di un miliardo di dollari in tre anni con alcuni editori mondiali, fra cui anche gli italiani Il Sole 24 Ore, Caltagirone Editore, Ciaopeople, Citynews, Gruppo Monrif, Il Foglio Quotidiano, RCS Media Group, e tanti altri, per un totale di 13 gruppi editoriali nostrani, e 76 pubblicazioni. «Su Google News e Discover – fa sapere il blogspot di Google dedicato alla grande novità – sarà possibile trovare nuove schede dedicate, con contenuti arricchiti e notizie approfondite, curate dai nostri editori partner. Al momento sono oltre 70 le pubblicazioni, sia nazionali che locali e indipendenti, che compariranno su News Showcase grazie agli accordi annunciati la scorsa settimana, accordi che tengono in considerazione i diritti previsti dall’Articolo 15 della Direttiva Europea sul Copyright in relazione agli usi specifici online delle pubblicazioni giornalistiche».

Google News Showcase: come funziona? (Foto ufficiale Google)
Google News Showcase: ecco come funziona? (Foto ufficiale Google)

GOOGLE NEWS SHOWCASE IN ITALIA: DISPONIBILE ANCHE LA SEZIONE A PAGAMENTO

POTREBBE INTERESSARTIGoogle Stack: l’app fondamentale per tutti coloro che vogliono scannerizzare i documenti

A scegliere le notizie che saranno visibili nel pannello “vetrina” saranno gli stessi editori, che nel contempo otterranno un compenso da Google, dopo un accordo che di fatto ha chiuso la querelle fra Big G e l’Unione Europea in merito alle direttive Ue sul copyright. «I lettori – fa sapere ancora Google attraverso il blogspot – avranno accesso sia ai pannelli News Showcase delle pubblicazioni che seguono sul proprio feed personalizzato, sia ai pannelli degli editori con cui hanno meno familiarità, presentati come suggerimenti nel feed “Per te” di Google News e all’interno di “Edicola”, l’area di scoperta di Google News».

POTREBBE INTERESSARTIGoogle raccoglie 20 volte i dati che raccoglie Apple: lo studio shock

Questi contenuti approfonditi avranno maggiore visibilità sia su Google News quanto su Discover (che è l’applicazione sempre di Big G che propone aggiornamenti di notizie in base alle preferenze), e ovviamente ciò non potrà che giovarne per gli editori, che avranno così un nuovo modo per intercettare nuovi lettori, sfruttando l’immensa potenza di Big G. Inoltre, come riferisce IlSole24Ore.it, l’accordo di licenza offrirà ai lettori la possibilità di accedere a dei contenuti a pagamento, le classiche news dei vari quotidiani che appunto possono essere lette in cambio di un piccolo compenso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here