Google I/O 2021: cosa aspettarsi dall’evento di Big G?

0
114

Google I/O 2021 è oggi. L’evento completamente dedicato ai prodotti di Mountain View svelerà alcuni nuovi prodotti e servizi: ecco cosa aspettarsi. 

Google I/O 2021
La schermata presente sul sito dell’evento

Anzitutto quando: il Google I/O per il 2021 è atteso per oggi, martedì 18 maggio, dalle ore 17 (italiane) e perdurerà per un paio di giorni. Torna dopo un 2020 a secco causa COVID-19 l’evento più atteso dell’anno per quanto riguarda i prodotti di Mountain View. Per seguirlo basterà collegarsi alla pagina dedicata a questo indirizzo.

POTREBBE INTERESSARTI –> Google Telefono, finalmente la feature sulle chiamate che in molti aspettavano

Google I/O: tre giorni ricchi di eventi e novità

Google I/O 2021
Google Photo by Adobe Stock

La durata dell’evento, che si svilupperà in tre giorni, lascia intendere che la carne al fuoco sarà tanta. Particolare attenzione verrà data al contatto tra addetti ai lavori e consumer, come recita il post pubblicato dall’azienda sul sito. “Entra in contatto con sviluppatori di tutto il mondo all’evento virtuale di Google I / O di quest’anno per discussioni ponderate, formazione pratica con esperti Google e un primo sguardo ai nostri nuovi prodotti“.

Immancabile l’appuntamento con la nuova versione di Android, giunto alla dodicesima. Android 12 sarà il protagonista assoluto lato software del Google I/O 2021. In molti si aspettano uno stravolgimento a livello estetico, così come fu tra Android 9 e 10 quando cambiò la nomenclatura passando dai dolci alla numerazione.

Insieme al software, immancabile la presentazione di nuovi prodotti hardware. Si parte con la probabile introduzione di un nuovo modello di cuffie true wireless. Dopo l’uscita ed il price cut delle Pixel Buds, Big G è pronta a introdurre i nuovi Pixel Buds A, una versione più economica e compatta dei suoi auricolari wireless.

Oltre ai gadget, l’azienda dovrebbe togliere i veli dal suo prossimo smartphone: Google Pixel 5A 5G. Il dispositivo, appartenente alla cosiddetta fascia media del mercato, potrà contare sul pieno supporto della rete 5G di ultima generazione. Sotto la scocca dovrebbe fare capolino il processore Qualcomm Snapdragon 780G, prodotto con l’innovativa architettura a 5nm.

POTREBBE INTERESSARTI –> Google Pixel: allo studio la sua fotocamera sotto al display

Infine ci si aspetta ulteriori novità sul fronte dell’intelligenza artificiale lato assistenti vocali. Google Assistant sarà ancora una volta al centro del Google I/O, con nuove funzionalità che potrebbero essere svelate nella giornata di domani, 19 maggio 2021.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here