Continuano le restrizioni Tik Tok: scoperti e rimossi milioni di utenti under 13

0
389

Il provvedimento è stato preso dal garante della privacy, che ha rimosso gli account dopo aver scoperto l’età degli utenti.

TikTok under 13
Sempre più under 13 utilizzano i social network (by Adobestock)

Nuovi guai in vista per TikTok, l’app cinese che già lo scorso 9 febbraio aveva subito un primo blocco da parte del Garante italiano a tutela dei minorenni e protezione dei loro dati personali. Stavolta la stretta è ancor più ferrea, visto che sono stati rimossi o bloccati del tutto 500 mila utenti italiani. Il motivo è molto semplice: ciascuno di loro ha meno di 13 anni, dunque stando alle regole del social non avrebbero potuto nemmeno iscriversi.

La scioccante scoperta è avvenuta dopo che lo stesso Garante a inizio anno aveva chiesto a TikTok di verificare l’età dei nostri connazionali che usano la piattaforma: da quanto emerso sono in tutto circa dodici milioni e mezzo quelli attivi, ai quali si aggiungono poi molte persone che hanno sì aperto un account ma effettivamente non lo hanno mai adoperato.

TikTok ed utenti under 13: un problema che viene da lontano

TikTok
Per TikTok quello delle restrizioni non è un problema affatto nuovo (by Adobestock)

I dati comunicati dal Garante sono preoccupanti, ma la presenza degli utenti under 13 sulla piattaforma non è un problema nuovo e affatto facile da gestire. Da quel fatidico 9 febbraio, come abbiamo detto, sino al 21 aprile, sono state passate sotto la lente d’ingrandimento le generalità di oltre dodici milioni di persone, tanti erano gli italiani accertati che in quel periodo di tempo usavano il social network cinese.

FORSE TI INTERESSA ANCHE –> TikTok, arriva Jump: in cosa consiste la nuova funzione? Ve lo spieghiamo

Dopo aver setacciato i dati, adesso TikTok si è vista però costretta a bloccare gli account (quando non a rimuoverli del tutto) di ben 500 mila utenti che contravvengono alla direttive in quanto minori di 13 anni: questo vuol dire che i loro profili sono potenzialmente ancora attivi (nel caso del semplice blocco) e visibili sulla piattaforma, ma i titolari non possono loggarsi o utilizzarli in alcun modo. Per circa 150 mila invece è scattata la rimozione totale (a 48 ore dalla segnalazione) dopo l’intervento dei moderatori.

LEGGI ANCHE QUI>>> Instagram come TikTok: nuovo prolungamento dei Reels

La soluzione definitiva? Secondo alcuni potrebbe essere il coinvolgimento nel sistema dell’intelligenza artificiale o altri software innovativi, allo scopo di individuare con assoluta certezza gli under 13: obiettivo finale estendere la pratica a livello europeo, onde impedire che i bambini possano fare lo stesso uso smodato di altri media come Facebook o Instagram o quanto meno istruirli su un comportamento digitale degno e responsabile.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here