La Cina continua la sua battaglia col bitcoin e la moneta risponde così

0
230

Nuovo giro di vite nel paese asiatico sul bitcoin, ma la moneta digitale continua ad andare fortissimo sul mercato.

Criptovalute
Malgrado tutto le criptovalute stanno andando fortissimo sul mercato (by Adobestock)

La stretta della Cina sui bitcoin contrariamente alle previsioni non sembra affatto allentarsi, ma la cryptovaluta, tutt’altro che in caduta libera, continua invece ad andare fortissimo sui mercati, avvicinandosi alla soglia record di 35 mila dollari malgrado la banca centrale cinese Pboc stia tentando di mettere in atto una serie di normative volte a frenare l’ascesa della moneta digitale.

Lo scorso maggio a Pechino era stata approvata una serie di norme che miravano a frenare i sistemi di pagamento elettronici fondati su bitcoin e simili. La decisione aveva di fatto bloccato le mining farm ed esautorato le principali banche dal prestare tali servizi. Oggi arriva un giro di vite ulteriore, dal momento che la Banca Popolare Cinese PBOC, che detiene la gestione della politica monetaria e il potere di regolamentazione delle istituzioni finanziarie del paese, ha appena disposto la chiusura di una società che pare continui a fornire servizi in valuta digitale in aperto contrasto alle leggi in vigore.

Bitcoin e valuta digitale: come si sta comportando la Cina e quali provvedimenti ha adottato per arginare il fenomeno

Bitcoin
La Cina sta cercando di eliminare i bitcoin dal proprio sistema finanziario (by Adobestock)

Mentre la Svizzera, come annunciato pochi giorni fa, si appresta a divenire il primo paese europeo ed uno dei primi in assoluto a livello mondiale a mettere in atto una regolamentazione chiara, il paese del Dragone continua invece nella sua battaglia senza freni alla moneta digitale, ma ancora evidentemente non ha vinto la guerra dato che a ben vedere le quotazioni del Bitcoin e delle sue alternative principali (come ad esempio Ethereum a Binance Coin) non danno segni di cedimento.

FORSE TI INTERESSA ANCHE–> Musk, che batosta sul Bitcoin: Tesla non li accetta più, inquinano troppo

Anzi, il business è in forte ascesa, come testimoniato dai 34.747 dollari di quotazione di oggi che sono frutto di una variazione percentuale positiva del 2,9% in più rispetto a ieri, assolutamente in linea con il trend al rialzo della seconda parte della scorsa settimana. Sulla stessa falsariga Altcoin Ethereum con l’ 8,3 per cento in più  e Binance Coin, con un rialzo del 7,3%.

LEGGI ANCHE QUI>>> Bitcoin volatile, i motivi di un incredibile saliscendi

I potenziali riflessi negativi delle regolamentazioni sui prezzi dei crypto-asset però potrebbero farsi sentire sulla distanza, dato che la Cina farà di tutto, come già ampiamente annunciato nelle scorse settimane, “per assicurarsi che i bitcoin e le altre valute digitali scompaiano definitivamente dal sistema finanziario ed economico del Paese”. Staremo a vedere.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here