AMD Radeon RX 6600XT la nuova scheda grafica da altissime prestazioni che stavamo aspettando

0
130

AMD Radeon RX 6600XT è qui: una nuovissima GPU AMD che punta a conquistare i cuori degli appassionati offrendo prestazioni discrete ad un prezzo contenuto.

AMD Radeon RX 6600XT
AMD Radeon RX 6600XT

Partiamo con il parlare dei numeri. La nuova AMD Radeon RX 6600XT può contare su una GPU Navi 23, ben 8GB di memoria video dedicati e 32BM di Infinity cache. Arriverà l’11 agosto e verrà venduta ad un prezzo di 379 dollari. Almeno sulla carta, la nuova arrivata della famiglia RDNA2 di AMD punta a conquistare il mercato dei consumatori senza “grosse” pretese.

POTREBBE INTERESSARTI –> HP Aero 13, il fantastico notebook con chip AMD che pesa meno di 1Kg

AMD Radeon RX 6600XT: una scheda per i gamer che si accontentano

AMD Radeon RX 6600XT
AMD Radeon RX 6600XT

Il pieno supporto alle API DX12 Ultimate è garantito dall’appartenenza alla famiglia Navi di questa Radeon RX 6600XT. Questo significa Ray Tracing, Smart Access Memory e AMD Fidelity TX Super Resolution. Parlando invece di clock, la GPU AMD di nuova fattura può raggiungere i 2.359HMz, mentre l’Infinity Cache interna arriva a 32MB. Ciliegia sulla torta, ben 8GB di memoria dedicata, in moduli GDDR6.

Chiaramente non ci troviamo di fronte ad una prima della classe, quanto più ad una scheda grafica in grado di garantire ottime prestazioni in risoluzione Full HD. Un formato che, ancora oggi, è sfruttato dai due terzi dei computer di tutto il mondo secondo i dati raccolti nel 2020. Ovviamente sarà possibile giocare a frequenze di aggiornamento più elevate, mantenendo la risoluzione a 1920×1080, sfruttando monitor che permettono l’high refresh rate.

Il paragone con la GeForce RTX 1060, per molti versi la diretta concorrente per costi e potenzialità di questa Radeon RX 6600XT, parla di prestazioni fino a 2,5 volte superiori rispetto alla controparte NVIDIA. Mentre, in confronto alla precedente RX 5600XT, AMD parla di un miglioramento nelle prestazioni che va dal 40 al 70%.

Arriverà sugli scaffali l’11 agosto al prezzo di 379 dollari americani, mentre in Italia, tasse incluse, dovrebbe costare intorno ai 399 euro. Un modello interessante che punta a conquistare la fascia media del mercato e a dare man forte a quest’ultimo, figlio di un periodo di penuria dovuto alla crisi dei semiconduttori e le limitazioni della pandemia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here