Smartphone Android pronti a tante belle sorprese, parola di Google

0
276

Android in collaborazione con Google, ha implementato nuove tecnologie e feature negli smartphone della categoria. Vediamo insieme le novità.

Quali sono le novità di Google per i dispositivi Android? – ComputerMagazine.it

Novità in casa Google: acquistando un dispositivo Android, si sa, tende a migliorare di anno in anno, soprattutto grazie a nuove funzioni che Google rilascia con grande regolarità sui dispositivi di questa categoria. In questi giorni tuttavia, la compagnia californiana ha annunciato una quantità elevata di nuove funzioni che arriveranno nel corso delle prossime settimane sugli smartphone con sistema operativo Android. Vi elenchiamo solo alcune delle novità che già dal 24 settembre potrete installare.

LEGGI ANCHE>>>Questo adattatore fa miracoli: permette ad un sistema Android di connettersi con qualsiasi dispositivo senza problemi

Foto e video in uno spazio protetto

Partiamo da questo, forse quello più interessante. Si tratta di una funzione disponibile finora solo sugli smartphone Pixel, e che presto arriverà su tutti i dispositivi Android con il nuovo aggiornamento Google. Si tratta della Locked Folder di Google Foto, ed offre uno spazio segreto, protetto da password, per archiviare foto e video in maniera più sicura, così da non mostrarle ad alcuno durante lo scroll nell’applicazione, così come altre app. In pratica uno storage di foto solo vostre, protette da una combinazione di lettere o numeri a vostra scelta.

Heads Up arriva su un maggior numero di smartphone

Una delle più recenti novità introdotte da Benessere Digitale è Heads Up. Non stiamo parlando del famoso gioco di Ellen DeGeneres, ma di una funzione che cerca di prevenire l’utilizzo dello smartphone mentre state camminando per strada. L’applicazione manda una serie di avvisi che ricordano all’utente quanto sia pericoloso camminare per strada con lo sguardo incollato allo smartphone, senza quindi prestare la dovuta attenzione a quanto accade nell’ambiente circostante e alle macchine che potrebbero passare.

LEGGI ANCHE>>> Addio a d Android Auto per smartphone, dismesso ufficialmente da Google: ecco cosa avremmo in sua sostituzione a breve

Possibile dirigere le attività con Google Assistant

L’assistente vocale di Google è stato implementato di un nuovo hub per la gestione dei promemoria a livello vocale. L’hub è accessibile pronunciando la frase “Hey Google, apri i miei promemoria”. Facendo così potrete visualizzare i vostri promemoria salvati insieme ad alcuni utilissimi suggerimenti per creare promemoria ricorrenti con un semplice tocco sullo schermo.

Maggior controllo sulle condivisioni

Nearby Share, completamente rivoluzionato, farà in modo che l’utente abbia un maggiore controllo su chi può vedere il suo dispositivo ed inviare file. È possibile scegliere se rimanere visibili a tutti o solo ai propri contatti o se invece togliere la visibilità completamente.

E tanto altro!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here