Nel 2021 quali sono stati i complotti con strumenti tecnologici più diffusi?

0
193

Ecco alcune teorie complottiste del 2021. Dalla teoria del 5G a quella del Grande Reset, fino ad arrivare al mito di Frozen, noto lungometraggio Disney.

Le teorie complottiste del 2021 – Computermagazine.it

Sarà capitato a tutti di sentir parlare delle cosiddette “teorie complottiste”. Con l’avvento dei social, del web, i teorici del complotto hanno avuto terreno fertile sul quale lavorare per diffondere le loro teorie. Anche l’OMS è intervenuta, in passato, giudicando questi atteggiamenti da parte dei teorici del complottismo che generano false notizie con effetti devastanti, si parla di infodemia. Attuale, è la teoria del complotto riguardante il Covid-19 che sembrerebbe diffondersi tramite il 5G e che l’obiettivo del governo sia quello di controllarci tutti. Ma vediamo nello specifico questi miti di cosa parlano.

Il 5G ha provocato la diffusione del Covid-19

Una delle teorie più attuali riguarda la correlazione tra 5G e la pandemia da Coronavirus. I complottisti pensano che sia proprio questa connessione veloce ad aver contribuito alla diffusione della pandemia. Ovviamente, questo ragionamento non ha nulla di veritiero. E’ inverosimile che il virus si trasmetta tramite le onde radio generate dalla nuova tecnologia 5G. E’ risaputo che la trasmissione del virus avvenga con il contatto di goccioline generate quando qualcuno tossisce o starnutisce. Infatti, le onde radio non hanno nulla a che vedere con ciò. L’altra teoria legata al 5G è che, tale tecnologia, avrebbe un impatto sul sistema immunitario, peggiorando i sintomi potenziali e accelerando la diffusione del virus. Insomma, le teorie riguardanti il 5G sono innumerevoli, ma sono state tutte smentite.

Gli uccelli non esistono, teoria del complotto di Peter McIndoe – Computermagazine.it

Birds Aren’t Real – Gli uccelli non esistono

Altra teoria buffa sembra riguardare i piccoli pennuti. Il fautore del movimento che non crede nell’esistenza degli uccelli è Peter McIndoe che, durante una manifestazione contro Donald Trump, indossò un cartello con su scritto “Birds Aren’t Real”. Secondo il giovane, il governo avrebbe ucciso tutti i volatili esistenti, sostituendoli con droni dotati di tecnologia avanzata. Il motivo? Controllare tutta la popolazione. Ciò che volerebbe sulle nostre teste, dunque sono droni che, pare si ricarichino attraverso le linee dell’alta tensione. Ad oggi è nato un vero e proprio movimento a sostegno di questa teoria e, per avere sempre più adesioni, sono stati creati canali social che raggiungono milioni di seguaci.

LEGGI ANCHE: Chiara Ferragni, il vaccino anti-covid e la foto del “complotto”

La teoria del nuovo ordine mondiale – Il Grande Reset

Conosciuta come “The Great Reset”, questa, è l’ennesima teoria cospirazionista inerente al Covid-19. La teoria parte da una verità di fondo. Il Grande Reset parte da un’iniziativa per ricostruire l’economia in modo sostenibile dopo la pandemia. Il lato oscuro della teoria, narra che a scatenare il grande reset siano stati i leader mondiali che, pare abbiano pianificato la pandemia per creare le condizioni per ristabilire il dominio dei governi mondiali. Questo, come altri complotti, presupporrebbe una vastità di accodi, di segreti o di capacità di controllo sul mondo che potrebbero solo esistere in un mondo di finzioni. Questa teoria afferma che già il Green Pass sia un modo per controllare tutti i cittadini, poiché, dopo il reset totale del mondo verrebbero aboliti i diritti di proprietà e la proprietà personale.

LEGGI ANCHE: Covid: Google ammonisce i suoi dipendenti “vaccinatevi o perderete il posto”

Frozen e la morte di Walt Disney

Questa teoria del complotto potrebbe portarti a vedere diversamente uno dei lungometraggi Disney più amati dai bambini, e non solo. Ci sono molte teorie che affermano che Walt Disney, morto nel 1966, non sia stato sepolto, ma sia in uno stato di ibernazione. Questo perché si spera che, in un futuro prossimo, si riesca a trovare una cura efficace per il tumore al polmone che ha portato Disney alla morte. Cosa potrebbe avvicinare questa teoria al film Frozen? Secondo alcune teorie presenti sul web, il mondo Disney avrebbe prodotto questo lungometraggio per indirizzare le ricerche Google sul film Frozen al posto della teoria secondo la quale il corpo di Walt Disney sia stato congelato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here