Nuovo record YouTube: ecco chi è che ha superato i 10 miliardi di visualizzazioni

0
725

Per anni su Youtube è stata protagonista assoluta la canzone Despacito, che ha infranto ogni record di velocità nel raggiungimento di visualizzazioni e nei numeri complessivi. A partire da novembre però il singolo di Luis Fonsi è stato superato da un video che il 13 gennaio ha superato la cifra record di 10 miliardi di views.

You Tube views
La piattaforma video YouTube è da anni il palcoscenico sul quale si tiene un’accanita competizione a suon di “views” – ComputerMagazine.it

Tutti noi abbiamo sentito almeno una volta nella nostra vita “Despacito“. Il singolo dalle sonorità latine uscito nel 2017 cantato da Luis Fonsi è trasmesso nelle nostre radio in particolare nella stagione estiva. Ma il successo commerciale del pezzo non è limitato al circuito radiofonico od al sistema discografico.

Al contrario, la sua popolarità è inscindibilmente legata al suo successo su YouTube, piattaforma nella quale ha rappresentato un vero e proprio video dei record. Difatti per anni ha accumulato ogni genere di primato legato alle visualizzazioni. Un fenomeno virale.

Leggi anche: YouTube: il video più visto del mondo ha protagonisti bambini e… squali – VIDEO

Dopo una crescita rapidissima, è diventato nell’agosto 2017, con oltre 3 miliardi di visualizzazioni, il video più visto su YouTube di tutti i tempi. Le visualizzazioni sono gradualmente aumentate fino ai 7 miliardi. Ma a partire da novembre 2021 è stato sorpassato da un contenuto che il 13 gennaio ha superato i 10 miliardi.

Si tratta di Baby Shark, canzone per bambini, nata come canzone da falò. Il contenuto è stato portato su internet da Pinkfong, compagnia sudcoreana specializzata in contenuti di intrattenimento educativo. Il video è stato caricato nel giugno 2016 sul suo canale di canzoni e storie per l’infanzia.

La popolarità della canzone non è stata immediata; fino al 2019 infatti contava 2 miliardi di visualizzazioni. La spinta che le ha permesso di raggiungere il record è venuta dal suo diventare “meme“: si tratta di un contenuto ripreso e citato da altri, principalmente in chiave ironica o goliardica. Questo ha portato il video ad un aumento esponenziale di views.

 

Un fenomeno per connettere le persone.

Connessione social
Internet ed il mondo dei social costituiscono ormai una rete interconnessa in grado di creare fenomeni virali – ComputerMagazine.it

L’amministratore delegato di Pinkfong, Min-Seok Kim, ha affermato che la canzone ha il pregio di connettere persone di ogni parte del mondo; inoltre il ceo della società sudcoreana ha anticipato che seguiranno altre altre avventure dei piccoli squali di Baby Shark. Proseguirà quindi la scia di questo successo.

Non a caso la società sudcoreana sta creando una vera e propria serie basata sui personaggi del video e sta declinando il marchio in ogni settore; dalle app ai programmi televisivi. Il marchio è legato persino alla creazione di un Nft (Non Fungible Tokens, una marca digitale che certifica l’autenticità di un contenuto).

Leggi anche: Gli NFT hanno generato nuovo miliardari: ecco chi sono e con quali opere ci sono riusciti

Questo successo è comunque legato più in generale al fenomeno dei social network. Difatti nel marzo 2019, ovvero quando il video ancora contava “solo” 2 miliardi di visualizzazioni, fu lanciata su Instagram la “Baby Shark Challenge”: questo ha permesso alla canzone di ottenere una popolarità e viralità insperate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here