Tony Hawk, dallo skate ai videogames agli NFT: ecco il progetto “Last Trick”

0
300

Tony Hawk, icona globale dello skate, ha annunciato la sua collezione di NFT che celebreranno la sua carriera, mostrando alcune delle sue più memorabili mosse in chiave digitale. Dopo il successo della sua serie di videogiochi “Tony Hawk’s Pro Skater”, l’ex atleta continua la sua carriera di imprenditore digitale.

Trick
I trick di Tony Hawk diventeranno NFT – ComputerMagazine.it

 

I trick di Tony Hawk sono ufficialmente diventati un NFT (Non Fungible Token). L’icona dello skate è infatti ufficialmente entrata nel mondo delle criptovalute, con i suoi “Last Trick”, collezione di 16.600 token celebrativi che sono stati annunciati a dicembre e saranno ufficialmente lanciati a breve, nel mese di marzo.

Questa mossa non è la prima per Hawk nel mondo della tecnologia; a partire del 1999 infatti l’ex skater aveva concesso una licenza ad Activision per la produzione di un gioco basato sulla sua immagine, “Tony Hawk’s Pro Skater“. La licenza, scaduta nel 2002, era stata rinnovata fino al 2015; in seguito ha rilasciato un titolo per iOS e Android. Ma il suo interesse sembra essere ormai rivolto verso altri settori.

Hawk è una figura di grande rilievo, con una fanbase molto numerosa; molti dei suoi fan però non hanno gradito la sua svolta nel mondo NFT; questa scelta è stata giudicata sbagliata da molti, una sorta di tradimento della sua figura. Inoltre in molti considerano il mondo NFT come una delle tante bolle speculative che nascono sulla rete.

Ancora nessuna risposta alle critiche

Trick
Tony Hawk è stato il primo skater ad eseguire il trick 900 – ComputerMagazine.it

A fronte di una grandissima mole di critiche ricevute tramite ogni social network, ancora non c’è stata una risposta ufficiale. Potrebbe essere rilasciato a breve un comunicato o un post del diretto interessato per spiegare il senso della sua operazione nel mercato dei token digitali.

Infatti, al momento dell’annuncio, Hawk aveva comunicato quello che secondo lui è lo spirito di questa iniziativa; in particolare, questa collezione è stata concepita come un modo per celebrare la sua carriera, ormai conclusasi nel lontano 1999 e dare la possibilità ai giovani di poter apprezzare i suoi trick, immortalandoli in chiave digitale.

Alcuni di essi sono Varial 5, Gymnast Plant, Magic Dance, Front Side Cab e Finger Flip: tutti marchi d’autore delle sue performance sullo skate; senza dimenticare ovviamente il suo più famoso marchio di fabbrica, la rotazione di 900°. Tutte queste evoluzioni potranno ora essere apprezzate nelle animazioni NFT.

I vari trick avranno presumibilmente un diverso valore, in base alla difficoltà ed all’apprezzamento degli appassionati di skate. Il valore più alto dovrebbe essere attribuito proprio al 900, ovvero lo spin di due giri e mezzo, di cui Hawk è stato il primo esecutore in una competizione.

Nel 1999 infatti, durante X Games V a San Francisco, lo skater era riuscito ad eseguire la manovra, seppur oltre il tempo regolamentare dell’evento; lo stesso anno si era ritirato, dopo aver raggiunto quello che lui stesso definì l’apice della sua carriera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here