Apple Peak Performance ci rivela il chip M1 Ultra: come due M1 Pro Max e forse più

0
427

Apple ha presentato una serie molto interessante di nuovi prodotti ieri in occasione del Peak Performance, e tra questi è spiccato senza dubbio il chip M1 Ultra, un chio dalla potenza di fuoco esorbitante, come due M1 Pro Max messi assieme.

Chip M1 Ultra, 8/3/2022 - Computermagazine.it
Chip M1 Ultra, 8/3/2022 – Computermagazine.it

Ed in effetti il nuovo chip è di fatto basato su due M1 Max collegati fra di loro tramite la tecnologia di proprietà Apple UltraFusion, rimasta fino ad oggi segreta. Johny Strouji ha fatto sapere ieri, in occasione del Peak Performance, che la multinazionale di Cupertuno ha implementato nel chip M1 Max una nuova funzionalità che permette a due chip di connettersi fra di loro ma permettendo agli stessi di comportarsi come uno solo, evitando quindi problemi legati alla condivisione della memoria e a livello di programmazione.

Chip M1 Ultra, 8/3/2022 - Computermagazine.it
Chip M1 Ultra, 8/3/2022 – Computermagazine.it

ECCO IL CHIP M1 ULTRA DI APPLE PRESENTATO DURANTE IL PEAK PERFORMANCE DI IERI

Si tratta di un “link” che permette di trasferire fino a 10.000 segnali in contemporanea, ed ha una velocità di banda di 2,5 Tb al secondo. Di fatto, quindi, il nuovo M1 Ultra equivale appunto a due chip M1 Max messi assieme ma senza alcuni aspetti negativi di un collegamento “tradizionale” fra due processori. Il risultato è mostruoso sia per quanto riguarda le dimensioni ma soprattutto le prestazioni, ed in particolare per quanto riguarda il consumo energetico.

Vediamo nel dettaglio le caratteristiche di questo Chip M1 Ultra:
-Banda memoria: 800 GB/s, più di otto volte quella dei PC desktop tradizionali.
-Core CPU: 20, suddivisi in 16 ad alta potenza e 4 ad alta efficienza.
-Prestazioni CPU (su Mac Studio):
-fino a 3,8 volte superiori di quelle del più veloce iMac da 27″ con processore a 10 core
-fino al 90% superiori rispetto al Mac Pro con processore Xeon a 16 core
-fino al 60% superiori rispetto al Mac Pro a 28 core.
-Core GPU: 64.
-Prestazioni GPU (su Mac Studio):
-fino a 4,5 volte superiori rispetto a iMac da 27″.
-fino all’80% superiori rispetto alla più veloce scheda video per Mac attualmente disponibile.
-Memoria unificata: 128 GB.
-Neural Engine: 32 core, 22.000 miliardi di operazioni al secondo.
-Velocità: 8 volte quella di Apple Silicon M1.
-Consumo energetico CPU: 65% inferiore a quello di una CPU desktop a 16 core.
-Consumo energetico GPU: 200 W in meno della GPU discreta più potente, ovvero la NVIDIA RTX 3090.
-Più potente fino al 90% in multi-threading rispetto a un Core i9-12900K e consumo inferiore di 100 W.
-Transistor: 114 miliardi.

Il chip Apple Silicon M1 Ultra sarà disponibile sul nuovo computer, altrettanto mostruoso, Mac Studio, con configurazione da 64 gigabyte a 4.549 euro, e 5.799 per 128 gigabyte di memoria unificata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here