AMD Ryzen Threadripper PRO 5000 WX, i mostruosi processori per workstation da 64 core Zen

0
394

AMD ha annunciato la sua nuova serie, che rappresenta un netto passo avanti rispetto alle sue tecnologie precedenti; le prestazioni saranno all’altezza degli standard più esigenti.

amd
La nuova serie AMD è ufficialmente stata lanciata – ComputerMagazine.it

AMD ha annunciato oggi la serie Ryzen Threadripper Pro 5000 WX. L’architettura è un passo avanti rispetto a Zen 3, ma il numero di core e la SKU sono praticamente gli stessi che abbiamo visto nella serie Ryzen Threadripper 3000 Castle Peak. Inoltre, Ryzen Threadripper Pro 5000 sarà disponibile solo tramite workstation OEM: non esiste una versione non Pro.

AMD sta posizionando Ryzen Threadripper Pro 5000 WX come processore con un massimo di 64 core Zen 3, 128 corsie PCIe Gen 4 e 8 corsie di memoria. Queste CPU HEDT dispongono anche di diverse funzionalità di sicurezza e gestibilità AMD Pro: supportano 18 mesi di disponibilità software pianificata e 24 mesi di disponibilità hardware pianificata.

Quando si tratta di aggiornamenti software, AMD afferma che la collaborazione ISV in corso, combinata con le regolari ottimizzazioni dei driver, probabilmente migliorerà le prestazioni delle applicazioni nel corso della vita del processore. L’azienda ha mostrato esempi di programmi in cui sono stati ottenuti significativi miglioramenti delle prestazioni tramite un aggiornamento software su un sistema Threadripper Pro 3995WX.

Nuove funzionalità per prestazioni all’avanguardia

pc
I nuovi processori per workstation aumenteranno sensibilmente le prestazioni – ComputerMagazine.it

A differenza dell’Xeon W-3300 di Intel, la serie Threadripper Pro 5000 WX ha moderne funzionalità di sicurezza integrate, come Shadow Stack, che è fondamentalmente il modo in cui AMD previene gli attacchi del flusso di controllo e altri set di funzionalità di livello aziendale, ha affermato la società.

AMD ha anche evidenziato altri vantaggi rispetto ai processori per workstation basati su Ice Lake, tra cui un numero di core più elevato, una maggiore accelerazione, una cache L3 più grande e il doppio del numero di corsie PCIe.

AMD afferma anche che le nuove CPU Threadripper Pro 5000, in particolare Threadripper Pro 5995WX, saranno capaci di offrire il doppio delle prestazioni per watt dell’Intel Xeon Platinum 8280.

Sebbene l’architettura Zen 3 abbia ormai diversi anni, AMD afferma che i carichi di lavoro si stanno spostando; la nuova architettura trarrà comunque vantaggio da un IPC maggiore, clock più veloci e 256 MB di cache L3 totale.

Sfortunatamente, AMD non offrirà versioni fai-da-te non Pro dei processori Threadripper 5000, quindi seguire la strada OEM è attualmente l’unica opzione; Lenovo è anche l’unico OEM a offrire una configurazione che includa tutte le SKU annunciate.

Non è chiaro se aziende del calibro di Dell e HP si uniranno in un secondo momento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here