Apple Watch avrà una fotocamera incastonata nella digital crown: il brevetto che fa impazzire il web

0
260

Arrivano conferme sul futuro di Apple Watch, sempre più simile ad un iPhone in tutto e per tutto. L’idea di una fotocamera incastonata nello smartwatch più popolare al mondo è al centro di un brevetto, che conferma le intenzioni di Apple – o almeno, una ipotesi sulla quale potrebbe lavorare da qui ai prossimi anni.

Apple Watch con fotocamera nel futuro della mela? - 010622 www.computermagazine.it
Apple Watch con fotocamera nel futuro della mela? – 010622 www.computermagazine.it

L’evoluzione di Apple Watch passa anche dalla introduzione di una fotocamera nella cornice. Il brevetto di cui vi parliamo oggi mette sul tavolo l’idea pazza di realizzare uno smartwatch con, all’interno della digital crown, un sensore per scattare foto e riprendere video. Pubblicato sull’USPTO, il brevetto non lascia scampo a speculazioni o ipotesi alternative: “Orologio con fotocamera” è il titolo che hanno donato a questi bozzetti.

Come detto in apertura, l’idea – alquanto bizzarra – è di incastonare una fotocamera all’interno della digital crown. In alternativa, sempre secondo il bozzetto, la fotocamera verrebbe inserita nella parte posteriore della cassa. Dove ora ci sono i vari sensori per la misurazione del battito cardiaco e l’ossigenazione del sangue, per intenderci. In quel modo si avrebbe a disposizione una fotocamera in qualsiasi situazione, pronta all’utilizzo.

Un brevetto che guarda al futuro, ma non mancano alcuni punti critici

Apple Watch con fotocamera nel futuro della mela? - 010622 www.computermagazine.it
Apple Watch con fotocamera nel futuro della mela? – 010622 www.computermagazine.it

Tra le due, la prima sembra la più accattivante e “realizzabile”. Le difficoltà tecniche che gli addetti ai lavori incontreranno nel realizzarla restano tuttavia lo scoglio più grande, ma non insormontabile. Tra gli aspetti da tenere in considerazione c’è anche la privacy, che verrebbe in qualche modo lesa da un sensore fotografico “nascosto” e all’apparenza assente.

Chiaramente la struttura dell’attuale digital crown verrebbe riprogettata da zero, facendo così spazio per la fotocamera, il sensore e tutto il necessario per inserire il componente in uno spazio così piccolo e all’apparenza “innocuo”. Resta da capire come l’utente potrà scattare foto o far partire la registrazione di un filmato; sicuramente la digital crown non potrà essere sfruttata a tale scopo, quanto più una funzionalità software nel sistema operativo di watchOS.

Come detto, resta da sciogliere il nodo relativo alla questione privacy. In questo senso potrebbe presto trasformarsi in un’ottima arma per stalker e delinquenti di ogni tipo e genere, per via delle dimensioni ridotte, ma soprattutto della – almeno all’apparenza – assenza di un vero e proprio indicatore di registrazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here