Everywhere: dal produttore di GTA spuntano clamorosi leak sul nuovo gioco open world tripla A

0
284

Si chiama Eberywhere e sarà un tripla A. Ma la cosa più interessante del titolo annunciato due anni fa, è la mente creativa che sta dietro al progetto: l’ex Producer di GTA, la saga open world action più famosa e popolare al mondo.

Everywhere si mostra nelle prime immagini - 290622 www.computermagazine.it
Everywhere si mostra nelle prime immagini – 290622 www.computermagazine.it

Si torna a parlare del nuovo progetto dell’ex Producer di Grand Theft Auto, ovvero Everywhere. Dietro alla produzione del tripla A anche l’ex presidente di Rockstar North: insomma, i nomi sono di quelli importanti e, come è giusto che sia, è bene tenere monitorata la situazione in attesa di sviluppi. Sviluppi che, nelle ultime ore e come un fulmine a ciel sereno, sono giunti alle nostre orecchie e che oggi vi svisceriamo.

La software house, Build A Rocket Boy, ha tenuto, almeno fino ad oggi, il sipario ben calato di fronte alle novità inerenti Everywhere. Leslie Benzies ha infatti scelto la via delle informazioni regalate con il contagocce, in pieno stile Rockstar Games per intenderci, confermando alcuni aspetti e dettagli del gioco che lo rendono tuttavia molto interessante. Sarà un sandbox in cui i giocatori potranno muoversi liberamente in un open world tripla A dall’anima multiplayer. Ma il dettaglio che ha scaldato i cuori degli appassionati è il riferimento a Ready Player One, come ispirazione per la produzione del gioco.

Ecco le prime immagini leakate di Everywhere

Everywhere si mostra nelle prime immagini - 290622 www.computermagazine.it
Everywhere si mostra nelle prime immagini – 290622 www.computermagazine.it

Arrivando ad oggi, sembrerebbe che in rete siano circolate alcune immagini del gioco, diffuse dal collega francese Chris Klippel. Il tweet del giornalista d’oltralpe contengono alcuni scatti – teoricamente leak – del gioco, in un universo all’apparenza minimalista e costruito tramite l’utilizzo del motore grafico Unreal Engine. Foreste, Grand Canyon e non solo si alternano in una collezione di ambientazioni variopinta e molto diverse fra loro.

In molti ipotizzano, insieme alla diffusione delle immagini riportate in calce a questa pagina, che non si tratti dello stile grafico definitivo di Everywhere, ma di semplici bozzetti di quelli che saranno gli ambienti di gioco nei quali potremo scorrazzare. Dunque, per ora, niente di clamoroso e/o rivoluzionario, quanto più un rapido sguardo a quello che potremo definire il progetto nella sua fase embrionale. Staremo a vedere.

🔴 FONTE: Chris Klippel

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here