Problemi per TikTok Italia, il Garante si mette di traverso

0
157

TikTok sta subendo quella che potrebbe essere una vera e propria punizione dettata dal Garante della privacy. Che cosa vuol dire, e soprattutto che sta succedendo?

Problemi per TikTok Italya, il Garante si mette di traverso
L’applicazione è diventata, ormai, fra le più usate al mondo, ragione per cui dovrà riguardarsi a dovere – Computermagazine.it

Il Garante per la privacy ha segnalato alla piattaforma che è illecito utilizzare dati personali archiviati nei dispositivi degli utenti per profilarli e inviare loro pubblicità personalizzata in assenza di un esplicito consenso. A tal proposito, a partire dal 13 luglio le persone maggiori di 18 anni sarebbero state raggiunte da spot “configurati”, basati cioè sulla profilazione dei comportamenti tenuti nella navigazione su TikTok.

Inoltre, il social aveva modificato la sua privacy policy prevedendo, come base giuridica, per il trattamento dei dati non più il consenso degli interessati, quanto più prendendo in considerazione i fattori importanti di TikTok e dei suoi partner. Dunque, Il Garante per la privacy aveva avviato un comunicato sulla modifica della privacy policy, e chiesto informazioni al social network.

E tenendo conto di tutti gli elementi forniti da TikTok, pare che i suoi regolamenti risultino essere incompatibili con la direttiva europea 2002/58, ossia la direttiva “ePrivacy” e con l’art. 122 del Codice in materia di protezione dei dati personali, nonché norme che prevedono la medesima base giuridicaper l’archiviazione di informazioni, o l’accesso a informazioni già archiviate, nell’apparecchiatura terminale di un abbonato o utente“.

La risposta di TikTok contro il Garante per la Privacy

Problemi per TikTok Italya, il Garante si mette di traverso
TikTok a volte riesce a stringere degli accordi grandiosi, ma in altri momenti non ci riesce – Computermagazine.it

Rimanendo sulla situazione, ovviamente non poteva mancare il commento da parte di un portavoce del social network, il quale ha affermato cue: In TikTok cerchiamo di costruire un’esperienza personalizzata per la nostra community, impegnandoci al contempo a rispettare la privacy dei nostri utenti, ad essere trasparenti sulle nostre politiche in materia di privacy e ad operare in conformità con tutte le normative vigenti. Mentre la nostra valutazione della recente comunicazione del Garante per la Protezione dei Dati Personali è ancora in corso, non possiamo commentare oltre“.

A quanto pare sono protagonisti di uno scenario alquanto spiacevole e che potrebbe portare a degli esiti del tutto negativi, ma è anche vero che se vorranno trovare un accordo dovranno pensare di modificare ulteriormente le loro politiche. Che lo possano fare non è così tanto scontato, tuttavia bisognerà vedere come e quando succederà.

🔴 Fonte: www.tg24.sky.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here