La Russia dice ufficialmente addio alla ISS: “Costruiremo la nostra stazione spaziale”

0
130

Alla fine è arrivata l’ufficialità: la Russia lascerà la Iss, la stazione spaziale internazionale. Nel giro di un paio di anni, precisamente dal 2024, la Roscosmos, l’agenzia spaziale moscovita, non farà più parte dell’alleanza spaziale mondiale, affrancandosi così dalla stessa.

Roscosmos, 27/7/2022 - Computermagazine.it
Roscosmos, 27/7/2022 – Computermagazine.it

Qualche avvisaglia si era già avuta negli ultimi mesi, a seguito della scoppio della guerra in Ucraina e dopo le varie minacce dell’ex numero uno della stessa agenzia, Dmitrij Rogozin, ma nelle scorse ore, dopo l’incontro fra il nuovo capo della Roscosmos, Yuri Borisov, e il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, si è avuto appunto la conferma. Come spiegato da Gizomdo e ArsTechnica, l’ex vice primo ministro russo ha appunto affermato di non voler rinnovare l’impegno legato all’Iss dopo la scadenza dell’accordo datata 2024. “Sapete che stiamo lavorando nell’ambito della cooperazione internazionale presso la Stazione Spaziale Internazionale – le parole di Borisov durante il suo incontro con Putin – naturalmente, adempiremo a tutti i nostri obblighi nei confronti dei nostri partner, ma la decisione di lasciare questa stazione dopo il 2024 è stata presa”. Quindi ha aggiunto e concluso: “Penso che a questo punto inizieremo ad assemblare la stazione orbitale russa”.

Roscosmos, 27/7/2022 - Computermagazine.it
Roscosmos, 27/7/2022 – Computermagazine.it

RUSSIA DICE ADDIO ALLA ISS DOPO L’INCONTRO FRA BORISOV E PUTIN

Nel corso di questo mese la Russia e gli Stati Uniti avevano raggiunto un accordo affinchè i cosmonauti rossi potessero raggiungere la stazione spaziale internazionale grazie a SpaceX, l’agenzia spaziale di Elon Musk, di conseguenza sembrava un segnale di distensione fra le due più importanti agenzie al mondo, leggasi la Nasa e appunto la Roscosmos, ma quest’ultima ha appunto confermato di voler prendere un’altra direzione e nel giro di circa 24 mesi, non vedremo più astronauti russi sulla stazione galleggiante sopra le nostre teste. Sicuramente una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda la “conquista dello spazio”, dopo anni in cui i due storici rivali avevano collaborato per una migliore esplorazione dell’affascinante mondo che ci circonda. Si torna quindi a respirare un clima da Guerra Fredda ancor di più dopo le continue minacce degli ultimi mesi: staremo a vedere cosa acccadrà.

🔴 FONTE: Everyeye.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here