WhatsApp: ecco gli aggiornamenti di stato “vocali”, una novità che cambia il modo di fruire l’app

0
132

Lo stato di WhatsApp diventa vocale con l’ultima beta, la 2.22.21.5. Ora gli utenti potranno salvare un messaggio audio come proprio stato sull’applicazione di IM più popolare al mondo. 

WhatsApp: ecco gli stati vocali - 23922 www.computermagazine.it
WhatsApp: ecco gli stati vocali – 23922 www.computermagazine.it

Se ne è parlato già nelle scorse settimana ed oggi, con la beta 2.22.21.5 di WhatsApp, possiamo andare ad analizzare una delle funzioni più attese e particolari che verranno introdotte nell’app di Meta. Parliamo degli stati di WhatsApp, che da sempre caratterizzano il proprio profilo nell’app di IM più popolare al mondo. Fino ad oggi era possibile modificarlo solo ed esclusivamente apportando informazioni testuali nella stringa disponibile per gli utenti. Ebbene, con l’ultima beta, ora sarà possibile inserire un proprio messaggio vocale all’interno dello stato.

Attualmente la funzione, che non sappiamo quando arriverà nella versione stabile dell’app, è stata analizzata dai sempre ottimi colleghi di WABetaInfo, i quali hanno condiviso uno screen che ne mostra esattamente il funzionamento e la UX. A partire dalle prossime settimane potrebbe esserci la possibilità di aggiornare il proprio stato WhatsApp con un messaggio vocale. Una novità a lungo attesa dagli utenti che ora potranno godersi nell’app in versione stabile.

WhatsApp: come funziona l’aggiornamento di stato vocale

WhatsApp: ecco gli stati vocali - 23922 www.computermagazine.it
WhatsApp: ecco gli stati vocali – 23922 www.computermagazine.it

Come visto nello screenshot condiviso dai colleghi di WABetaInfo, è stato aggiunto un pulsante per la registrazione di una nota vocale all’interno dello spazio dedicato allo stato attuale del profilo. Inoltre, sempre secondo le informazioni condivise dal portale specializzato in WhatsApp e le sue novità, sarà possibile modificare il colore di sfondo per la nostra registrazione, che verrà riprodotta sotto forma di fumetto. La riproduzione automatica partirà ogni volta che qualcuno aprirà l’aggiornamento di stat. Altri dettagli tecnici condivisi ci dicono che c’è un limite di 30 secondi per le registrazioni vocali di stato e, quest’ultima, sarà protetta dalla crittografia end-to-end. Per ora questo è tutto ciò che sappiamo della nuova funzione di WhatsApp, che dovrebbe giungere nella versione stabile dell’app nelle prossime settimane.

🔴 FONTE: WABetaInfo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here