Hai un vecchio smartphone? Usalo come trackpad per il PC, è una soluzione geniale

0
216

Trasformare il nostro cellulare in un dispositivo totalmente diverso non è facile, ma neanche impossibile effettivamente. In questo caso quale diventerebbe la sua nuova funzione se ci riuscissimo?

In origine i vari device creati per le apposite console non potevano essere usati in alcun modo per gli altri prodotti elettronici: la compatibilità non era delle migliori. Con il passare del tempo, però, questa concezione è stata soppressa da una nuova idea secondo cui, ogni dispositivo, poteva essere adattato ad altri senza aver bisogno di particolari strumentazioni esterne.

trackpad
Sarà il miglior trackpad del mondo – Computermagazine.it

Un esempio che possiamo fare al volo è il gamepad, creato all’inizio soltanto per le console e reso un elemento molto importante anche per i computer in seguito. Diversi titoli richiederebbero propriamente quello per essere giocati al meglio, motivo per il quale non è così tanto strano vedere delle persone che preferiscono un gamepad anziché alla classica accoppiata mouse e tastiera.

Un cellulare come trackpad, ed è subito storia

Rimanendo in tema, in questo periodo è emersa sul web un’idea interessante che potrebbe fare comodo a non poche persone, persino a noi probabilmente. Parliamo della possibilità di utilizzare un vecchio dispositivo Android come trackpad per il PC, dunque uno smartphone. Come vi abbiamo detto prima tutto è fattibile, basta solo volerlo: ecco in che modo ci sono riusciti gli inventori dell’iniziativa.

trackpad 1
Ci piacerà? – Computermagazine.it

L’argomento è venuto a galla grazie a SlashGear, che ha suggerito una soluzione a cui potreste fare un pensierino. L’opzione prende il nome di Unified Remote e fa riferimento a un’applicazione scaricabile dal Play Store, che dispone anche di un programma per Windows, macOS e Linux fra le altre cose. Permette, in sintesi, di effettuare il collegamento al PC via wireless in un battito di ciglia.

Il software per il computer, invece, può essere scaricato dal portale ufficiale di Unified Remote dove potremo anche seguire la semplice procedura d’installazione guidata per averlo a portata di mano sul proprio dispositivo. Ma come viene attivato? Il server si avvia in automatico quando usiamo il computer, dunque non dovreste avere troppi problemi in tal senso.

Dopodiché sarà sufficiente attivare l’app sul proprio dispositivo mobile e il computer verrà rilevato in automatico, seppur vi suggeriamo di connettere sia il PC che lo smartphone alla stessa rete Wi-Fi per facilitare questo processo. A tal punto otterremo l’accesso a funzionalità importanti come quella relativa al trackpad, oltre che interessanti da utilizzare nel tempo libero.