Tv Samsung, perché conviene attivare la Game Mode

0
84

Tv Samsung, attraverso l’opzione Game Mode è possibile migliorare nettamente la fruibilità dei videogiochi sulle televisioni del produttore coreano.

Le Tv non sono nate per visualizzare i videogiochi, anche se fin da tempi decisamente remoti rispetto ad ora i loro schermi sono sempre stati utilizzati dai gamer più incalliti. Senza tornare alle prime consolle anni ’80, è oggi che la differenza viene avvertita: una tv di qualità può fare la differenza nell’esperienza di gioco e le caratteristiche tecniche, quelle che si abbinano perfettamente ai giochi più alla moda, diventano fondamentali nella scelta.

Uno dei plus più richiesti è quello della bassa latenza del segnale, ovverosia la risposta del display agli imput di illuminazione/spegnimento che arrivano. Più questo è basso e più aumenta la qualità di visualizzazione, tanto più nei giochi, dove la velocità di esecuzione fa la differenza tra una sessione mediocre e una di alta qualità. Oltre tutto l’Input Lag rischia di sommarsi alla latenza della rete.

POTREBBE INTERESSARTI—> YouTube, colpo alle librerie opensource: GitHub costretta a rimuoverne 18

Game Mode Tv Samsung (Samsung)
Game Mode Tv Samsung (Samsung)

Tv Samsung, con il Game Mode si scende sotto i 20 ms di latenza

Oggi un valore ritenuto sufficiente è quello dei 20 ms ed i Tv Samsung di ultima generazione hanno introdotto l’opzione Game Mode, che riunisce in se tutta una serie di modifiche di visualizzazione alzando decisamente il livello di godimento.

Le Tv QLED sono infatti altamente configurabili fino in profondità. Ad esempio è presente l’opzione dei livelli di nero, recuperata proprio dai monitor specialistici per il game. In questo modo le parti scure diventano più visibili. Accanto a questa c’è poi la possibilità di ottimizzare l’audio, sempre per rendere le sessioni più coinvlgenti, ma soprattutto c’è la possibilità di settare l’Input Lag alla velocità necessaria.

Samsung infatti concede la possibilità di scegliere tra la disattivazione di tutte le opzioni di elaborazione video per abbassare la latenza sotto i 20 ms, oppure lasciarle attivate per posizionarsi sotto i 30 ms, così da accontentare le diverse richieste dei videogiocatori.

POTREBBE INTERESSARTI—> Scommesse online, l’Agcom sanziona Google per la pubblicità

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here