5G, monito Huawei all’Europa: “Scelga liberamente i propri fornitori”

0
274
Huawei
Huawei Photo by The Statesman

L’Europa dovrebbe poter scegliere liberamente il proprio fornitore 5G. E’ questo il monito di Abraham Liu, vice presidente per il Vecchio Continente di Huawei, parlando in occasione del recente Web Summit di Lisbona, evento trasmesso in videoconferenza in tutto il mondo, seguito da più di 100mila persone, e considerato fra i più grandi eventi dedicati alla trasformazione digitale. “La leadership americana – le parole di Abraham Liu riportate da RaiNews – sta cercando di estendere la propria influenza in Europa. Abbiamo tutto l’interesse ad aiutare l’Unione europea a diventare leader mondiale nelle reti 5G e gli operatori del vecchio continente dovrebbero avere la libertà di scegliersi i propri fornitori”. Il manager cinese si è comunque detto fiducioso del fatto che l’Europa resisterà alle pressioni che gli Stati Uniti stanno portando avanti ormai da anni per provare ad escludere Huawei dalla costruzione di infrastrutture di rete dedicate al 5G. Inoltre, prevede che a partire dal primo gennaio 2021, la presidenza portoghese di turno del consiglio dell’Unione Europea possa ripristinare la cooperazione globale che era stata messa in discussione “da altre potenze”.

Huawei
Huawei (websource)

5G, MONITO DI HUAWEI ALL’EUROPEA, E IN ITALIA E’ RECORD

E a proposito di tecnologia 5G, in Italia è stato registrato un nuovo record. A Roma, la Tim, la Ericsson e Qualcomm Technologies, hanno stabilito il record mondiale di velocità sulla lunga distanza con tecnologia 5G applicata al Fwa, ovvero, il Fixed Wireless Access. Nel dettaglio, è stata raggiunta la velocità sulla rete live di Tim di 1 Gigabit al secondo su una distanza di 6.5 chilometri dal sito: “Il primato – fa sapere la stessa Tim – conferma l’utilizzabilità del 5G su spettro a onde millimetriche, non solo per l’impiego urbano, ad alta velocità o ad alta densità, ma anche per una più ampia copertura FWA 5G. Il primato si aggiunge ai successi già conseguiti sulle onde millimetriche lo scorso settembre quando la connessione della rete TIM ha superato stabilmente la velocità di 4 Gigabit al secondo in downlink su rete live 5G”.

LEGGI ANCHE Vodafone 5G: “A Milano più del 90% di copertura, è la capitale europea”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here