Instagram Reels non è TikTok, la sezione è un mezzo flop: “Non siamo contenti”

0
320
Instagram Reels vs TikTok
Instagram Reels (TheVerge)

La sezione di Instagram Reels, riservata ai video short, brevi, non sta andando così bene come previsto. L’obiettivo dell’applicazione di Mark Zuckerberg era quello, palese, di rubare terreno a TikTok, l’applicazione di ByteDance più popolare al mondo, e che basa la sua fortuna proprio sulla pubblicazione di contenuti brevi, divertenti e dinamici. Nonostante Reels abbia comunque riscontrato un buon successo, è utopico ora come ora pensare che possa spodestare TikTok o rubare “utenti” alla stessa app. A spiegarlo è stato Adam Mosseri, CEO di Instagram, in un’intervista rilasciata ieri ai microfoni di TheVerge.com: “Sono contento di Reels? No, non ne sono ancora contento – dice senza troppi giri di parole Mosseri – Reels ha slancio. Stiamo crescendo sia in termini di quantità di persone che condividono, sia di quante persone consumano, ma abbiamo molta strada da fare. E dobbiamo essere onesti, TikTok è avanti”.

Instagram Reels un mezzo flop
Instagram Reels (Forbes.it)

LEGGI ANCHE Dietrofront Instagram: I “like”, la decisione è stata presa

INSTAGRAM REELS MEZZO FLOP: COSA SUCCEDERA’ NELL’IMMEDIATO FUTURO?

Il CEO di Instagram ha aggiunto, sempre riferendosi a Reels: “TikTok riceve molti riconoscimenti per aver davvero aperto la strada al formato e siamo al momento concentrati principalmente sulla posta in gioco, assicurandoci che sia performante, affidabile, che vi siano buoni strumenti creativi, e che siamo decenti nel classificare contenuti o video. Penso che ci siano molti modi interessanti in cui possiamo differenziarci nel tempo – ha aggiunto e concluso Mosseri – e sono entusiasta di quelli che probabilmente arriveranno entro la fine dell’anno, ma in questo momento siamo principalmente concentrati su ciò che chiamerei ‘puntate al tavolo’”. Il manager di Instagram ha spiegato che TikTok offre maggiori strumenti creativi, a cominciare ad esempio dai filtri, e Reels deve perseguire questa strada: ma riuscirà davvero questa “sezione” a prendere piede e a spodestare il re incontrastato dei video brevi? Al momento gli utilizzatori del social fotografico sembrano più interessati al postare foto e video sulla propria home, come da sempre la stessa piattaforma viene utilizzata. Difficile quindi pensare ad un cambio di rotta in tempi brevi…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here