Bug nell’aggiornamento Windows 10 di febbraio: tutti i dettagli

0
213

Gli utenti hanno riscontrato un grave bug all’interno dell’aggiornamento cumulativo di febbraio del sistema operativo Windows 10

Windows 10 bug
Windows 10 bug aggiornamento febbraio (Pixabay)

Diversi utenti su Reddit hanno segnalato un grave bug all’interno dell’aggiornamento cumulativo KB4601319 di febbraio per Windows 10. Il principale problema riguarda i backup, ma anche la webcam dà grattacapi. Molti lamentano il malfunzionamento della cronologia file su Windows 10 Home (20H2). Altri spiegano che il pannello ‘opzioni di backup’ si apre con molto ritardo e che non si riesce ad eseguirlo completamente, perché dopo alcuni secondi spunta il pulsante ‘Annulla’. Inoltre, se si prova a far click su ‘opzioni avanzate’ e su ‘esegui ora’, si vede il messaggio di errore con il codice 80070005. Al momento non si sa quanti siano gli utenti colpiti dal problema, ma dalla Microsoft non sono arrivate risposte. Non resta dunque che disinstallare l’aggiornamento per risolvere il problema.

POTREBBE INTERESSARTI-> Il vaccino anti-Covid è in vendita sul Dark Web: quanto costa

Windows 10, la Microsoft è al lavoro per risolvere un grave problema

Bugs and problems
Bugs and problems

La Microsft al momento è impegnata nel risolvere il grave bug di Windows 10 che potrebbe danneggiare l’hard disk. Il problema è stato scoperto qualche mese fa e consiste nella possibilità di danneggiare un disco rigido formattato in NTFS con un solo comando prompt. Quando questo viene eseguito, Windows prova ad accedere al percorso continuare fino a che non compare il messaggio di errore seguente: “il file o la directory è danneggiata e illeggibile”.

POTREBBE INTERESSARTI-> L’asteroide Apophis ha ‘salutato’ la terra: “Nel 2029 lo vedremo a occhio nudo”

Windows, quando rileva che il disco rigido è danneggiato, chiede all’utente di riavviare e di eseguire chksk per riparare il disco rigido ma senza ottenere nulla. La patch per la risoluzione del problema dovrebbe essere rilasciata prossimamente, anche se a seguito di alcuni test beta si vocifera che non sia davvero risolutiva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here