Digitale Terrestre, quanti Mux cambiati e rottamati

0
201

Cambiamento di Mux, molti dei quali vengono rottamati. Passaggio fondamentale dall’MPEG-2 all’MPEG-4 verso fine estate, a settembre per la precisione. Switch definitivo previsto per fine giugno 2022. E’ in estrema sintesi la rivoluzione del Digitale Terrestre verso il DVB-T2.

Multiplex digitale terrestre (Adobe Stock)
Multiplex digitale terrestre (Adobe Stock)

Nelle settimane scorse si erano registrati spegnimenti di MUX in Sicilia (MUX Rei TV, Tremedia e Telesicilia), Sardegna (MUX TV Europa e TCS Tele Costa Smeralda), Trentino-Alto Adige, Veneto, Emilia-Romagna e Piemonte (MUX La 9, Via EMilia TV e Quintarete). Ora tocca principalmente al Centro Italia.

Digitale Terrestre, in tutto spenti e rottamati 4 Mux nel giro di pochi giorni

Mux (Adobe Stock)
Mux (Adobe Stock)

L’emittente Italia 7 appartenente al gruppo laziale Gold TV della famiglia Sciscione ha rottamato spontaneamente la propria frequenza, sia in Toscana sia in Umbria. Poco prima di disattivare gli impianti, tutte le emittenti del pacchetto erano trasmesse senza numerazione automatica. Telecampione (LCN 75 – MPEG-4), Italia 7 (LCN 172) e Gastone Nencini (LCN 218 – H.264, emittente italiana dedicata interamente al ciclismo) ora sono sintonizzabili nel Mux RTV 38 Umbria. Tg24, Arte Cucina e Videosport24 hanno terminato le trasmissioni.

LEGGI ANCHE >>> Covid, il grande annuncio del Regno Unito: “Raggiunta l’immunità di gregge”

Spenti e rottamati nel giro di pochi giorni 4 Mux in tutto: il MUX 8 Toscana, il MUX Trg Teleradio Gubbio, il Mux Italia 7 Toscana e il MUX Retesole Umbria. Il Mux 8 Toscana trasmetteva i canali TV1, Grande Italia, TV1 HD, Toscana Live, Canale 71 Toscana, Italia 7 e Canale 10. Il MUX Teleradio Gubbio trasmetteva i canali TRG, TRG1, TRG2, TRG-RGM, TRG+1 e TRG4.

LEGGI ANCHE >>> Inter-Cagliari, niente partita: DAZN non funziona

Il MUX Retesole, infine, trasmetteva in Umbria le emittenti Retesole, Retesole Sport, Tele Umbria DT, Retesole 1, Retesole più e Retesole Cineclub.

Avanti così fino a settembre nella rivoluzione del Digitale Terrestre di seconda generazione. Poi una tappa cruciale con il passaggio all’MPEG-4, dove ora ci sono praticamente tutti i canali in 4K. La “migrazione” avverrà contemporaneamente in tutto lo Stivale.

Il nuovo piano nazionale di assegnazione delle frequenze sarà introdotto nelle seguenti date:

Area 2: dal Primo Settembre al 31 dicembre 2021.

Area 3: dal Primo Settembre al 31 dicembre 2021

Area 1: dal Primo Gennaio 2022 al 21 marzo 2022

Area 4: dal Primo Aprile al 20 giugno 2022

La transazione al Digitale Terrestre di nuova generazione sarà effettuata dal 21 al 30 giugno 2022. Prima i cambiamenti settimanali dei Mux, sia a livello locale sia nazionale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here