Podcast, la novità di Amazon Music

0
362

Amazon Music allarga la sua offerta ai suoi tantissimi abbonati introducendo i podcast. Da qualche giorno infatti il panorama musicale dell’app si è arricchito di questi contenuti. A costo zero per gli abbonati che hanno visto il loro abbonamento arricchirsi.

Amazon Music - Logo (Adobe Stock)
Amazon Music – Logo (Adobe Stock)

Oltre agli abbonati Amazon Music, anche gli abbonati ad Amazon Prime non dovranno sostenere alcun costo per l’aggiunta dei podcast ad Amazon Music, dal momento che l’abbonamento principale comprende tutta una serie di servizi compresi nel prezzo annuale.

Amazon Music e i podcast, una scelta quasi obbligata

Amazon Music (Adobe Stock)
Amazon Music (Adobe Stock)

L’avvento dei podcast non è stata probabilmente una scelta casuale, addirittura potrebbe essere stata una sorta di decisione obbligata sulla scia dei contenuti proposti da Clubhouse e, a cascata, da Facebook e Twitter che hanno cavalcato l’onda e iniziato a proporre contenuti audio.

LEGGI ANCHE >>> Bufala George Floyd: “Arrestato il fratello per omicidio”, ma è una fake news…

Accedere ai nuovi podcast è semplice: lo si può fare attraverso l’app di Amazon Music per dispositivi mobili, tramite un prodotto della gamma Echo o andando nell’apposita pagina di Amazon dedicata ai podcast.

LEGGI ANCHE >>> 5G in Italia: che delusione! Il nostro paese deve fare di più

Ma cosa è un podcast? Altro non è che un contenuto audio registrato che viene messo a disposizione, quindi caricato in una libreria media, degli utenti di un certo servizio. La sezione podcast di Amazon Music, è ben fornita di contenuti esclusivi per gli abbonati al servizio della società con sede a Seattle.

Tra le trasmissioni disponibili, la scelta è molto ampia. Ci sono infatti contenuti curati da Michela Murgia, Fedez e Luis Sal, Francesco Costa, Chiara Gamberale, Laura Bail, Alessandro Gelain e molti altri.

I contenuti variano dall’informazione all’intrattenimento, e sono sia produzioni italiane che internazionali tradotte per la prima volta per il multimediale italiano. Tra i vari titoli troviamo “Muschio Selvaggio“, Morgana e Gli Slegati, oltre agli internazionali Bunga Bunga e Dr. Death.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here