Green Pass obbligatorio: dalla scuola ai trasporti pubblici la data entro quale bisogna averlo

0
400

Ci siamo, il Green Pass è diventato obbligatorio, ma sarà scaglionato: ecco quando dovremo esibirlo nei luoghi pubblici, a scuola e nei trasporti.

Green pass obbligatorio (foto Adobestock)
Green pass obbligatorio (foto Adobestock)

Ci siamo, da oggi 6 agosto il certificato verde dovrà essere mostrato per entrare nei ristoranti al chiuso, per accedere ad alcuni luoghi pubblici come cinema o per entrare ai concerti ed eventi. Inoltre sarà richiesto all’entrata di palestre e piscine. Dovremo dunque abituarci a portare con noi questo documento, affiancato alla carta d’identità. Questo però è solo il primo step di una stretta che rallenterà le possibilità di chi non ho voluto effettuare il vaccino.

Chi può avere il Green Pass? Tutti coloro che hanno effettuato la doppia vaccinazione – viene riconosciuto da pochissimi giorni anche a chi ha effettuato la copertura nel Regno Unito -, chi ha avuto il Covid negli ultimi sei mesi ed infine chi si è sottoposto al tampone, anche rapido, nelle ultime 48 ore. Per venire incontro agli indecisi e a chi ha prenotato la vaccinazione all’ultimo senza poterla ancora fare è stato poi annunciato un calmieramento dei prezzi dei tamponi, che dovrebbero scendere sotto i 10 euro in tutta Italia e costare ancora meno per gli under 12. Ma come detto la stretta arriverà a partire dal 1° settembre. Vediamo di cosa si tratta

Green Pass, dal 1° settembre obbligatorio per trasporti e scuola

Green pass obbligatorio (foto Adobestock)
Green pass obbligatorio (foto Adobestock)

LEGGI ANCHE: Far Cry 5, uno dei giochi più belli, diventa gratis per tutte le piattaforme solo in questo weekend

Il governo ha annunciato che il Green Pass, a partire dal 1° settembre, sarà obbligatorio e quindi da esibire su Navi e traghetti interregionali, tranne che per quello che collega Messina alla Calabria, sui treni Intercity, Intercity notte e Alta velocità, sugli autobus che collegano più di due regioni e autobus a noleggio con conducente e sugli aerei. Per ora è stato deciso di non renderlo obbligatorio sulle metropolitane, gli autobus locali e regionali, treni regionali e sui bus che collegano meno di due regioni. Proprio per l’adozione del certificato verde la capienza sui mezzi pubblici sarà innalzata dal 50% all’80%, anche nel caso di innalzamento del pericolo a zona gialla. 

LEGGI ANCHE: Fortnite: è rivoluzione con le skin amatissime di questo game anni ’90 nel battle royale Epic

Cambiamenti anche per la scuola, dove il Green Pass sarà obbligatorio per tutti i docenti scolastici e universitari, oltre che per il personale, per gli studenti universitari, ma entro l’avvio dell’anno accademico. Nessun obbligo per i minorenni invece, mentre i docenti che non si saranno vaccinati nei tempi saranno vaccinati: dal quinto giorno viene equiparato ad una assenza ingiustificata. Tutto questo prevede ad un ritorno della scuola in presenza, mentre la DAD sarà una risorsa estrema, tutti poi dovranno usare la mascherina, tranne i bambini inferiori a 6 anni. Infine è stato deciso che i vaccinati entrati in contatto con positivi potranno ridurre la quarantena a 7 giorni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here