Attimi di techno-terrore: uno smartphone prende fuoco e costringe un aereo ad evacuazione d’emergenza – [VIDEO]

0
276

Su un volo di linea si è scatenato il panico quando uno smartphone Samsung si è incendiato: ecco l’incredibile video della vicenda.

Smartphone in fiamme su un aereo
Smartphone in fiamme su un aereo

La vicenda è avvenuta su un aereo dell’Alaska Airlines, che ha costretto il pilota ad un atterraggio di emergenza per consentire ai passeggeri di evacuare il veicolo. La questione sicurezza dei cellulari è sempre molto alta, legata alla qualità del pacco batterie. Attenzione, non è un problema che riguarda solo i nostri cellulari, ma tutti i prodotti che utilizzano un pacco di accumulatori. Le verifiche in fabbrica dovrebbero essere estremamente rigorose perché il sistema a batteria non intrinsecamente il più sicuro. L’esempio recente arriva dagli Stati Uniti, dove la General Motors è stata costretta a richiamare 73mila Chevrolet Bolt per rischio incendio all’enorme pacco batterie. In questo caso tutto è dipeso da una fabbrica coreana dove non sono stati effettuate verifiche estremamente accurate, ma ovviamente il fatto può essere traslato ai cellulari.

Per questo è bene che quando ricaricate il vostre device la sera, non lo appoggiate mai su superfici infiammabili, come libri o altro. Questo per evitare che un eventuale problema della batteria e il suo incendio, possano poi propagarsi nella stanza mentre state dormendo. Come vedete non è nemmeno un problema di brand secondari o sconosciuti, visto che stavolta il responsabile del fatto è stato addirittura un Samsung, che per qualità è avvicinabile alla Apple.

Una batteria di un Samsung si incendia in volto: atterraggio di emergenza

LEGGI ANCHE: L’Italia su Marte per scavare e analizzare il Pianeta Rosso con un rover innovativo: ecco tutti i dettagli della nostra missione

Va ricordato infatti che nel 2016 il Galaxy Note 7 è stato ritirato addirittura dal mercato, con gravi danni di immagine ed economici per il colosso dell’elettronica. Secondo diverse testate americano un aereo passeggeri della compagnia Alaska Airlines, volo 751, è stato evacuato dopo l’atterraggio all’aeroporto di Tacoma a Seattle, nello stato di Washington.

LEGGI ANCHE: Telefono Google è nuovamente disponibile in Italia: si potrà (di nuovo) registrare una chiamata facilmente

L’equipaggio ha dovuto procedere con l’emergenza perché un Samsung Galaxy A21 di un passeggero ha preso fuoco. Ovviamente questo ha creato un potenziale pericolo perché le fiamme in una cabina pressurizzata sono estremamente pericolose. L’equipaggio si è mosso velocemente, utilizzando sia delle sacche di contenimento che un estintore. Fortunatamente tutto è avvenuto appena dopo l’atterraggio e non ci sono segnalazioni di feriti gravi o intossicati: solo due passeggeri sono stati portati in ospedale per alcune medicazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here