Uno spettacolo da non perdere durante l’equinozio d’autunno: il passaggio di questo enorme asteroide

0
225

L’equinozio d’autunno è coinciso anche con il passaggio di un enorme asteroide “vicino” al nostro pianeta: è accaduto tutto nelle scorse ore e vi spieghiamo cosa è successo. Nella giornata di martedì 22 settembre 2021, si è realizzato l’equinozio autunnale.

Asteroide ha sorvolato la Terra (Foto Sputnik)
Asteroide ha sorvolato la Terra durante l’equinozio (Foto Sputnik)

E’ così scattata la nuova stagione, precisamente alle ore 20:21 e l’emisfero boreale è entrato nella sua fase autunnale, inizio delle stagioni fredde e lento avvicinamento all’inverno. Di contro, nell’emisfero australe la situazione vissuta è stata l’esatto opposto: addio all’inverno e inizio della primavera.

DURANTE L’EQUINOZIO D’AUTUNNO E’ PASSATO “VICINO” ALLA TERRA UN ENORME ASTEROIDE

POTREBBE INTERESSARTIUn asteroide così non si era mai visto prima: ecco Cleopatra lungo 270 km e a forma di “osso di cane”

Un evento affascinante, spesso associato a tradizioni mitologiche, e che nelle scorse ore, come detto sopra, è stato ulteriormente arricchito grazie al passaggio di un asteroide “nei pressi” della Terra. Nel dettaglio, come riportato da numerosi quotidiani online nelle ultime ore, si è trattato di un corpo stellare piuttosto grande, delle dimensioni di tre volte la Statua della Libertà che si trova a News York. La roccia spaziale è stata chiamata 2021 NY1 e stando al Jet Propulsion Laboratory della Nasa, il suo passaggio è stato decisamente innocuo, senza alcuna conseguenza per la Terra. In ogni caso l’asteroide viene catalogato fra i Near Earth Object (NEO), ovvero, i cosiddetti oggetti ritenuti molto vicini al nostro pianeta e che di conseguenza devono essere monitorati a lungo affinchè si ha la certezza che non causino danni. Sia chiaro, per molto vicini si intendono distanze che noi umani non possiamo nemmeno immaginare, tenendo conto che NY1 è passato a ben 193 milioni di chilometri dal sole, una cifra mastodontica.

POTREBBE INTERESSARTIEnorme asteroide contro il Sole in attesa di ciò che accadrà: paura dal mondo scientifico

Rispetto al nostro pianeta, invece, la distanza è stata di 1.56 milioni di chilometri, all’incirca poco meno di quattro volte la distanza che esiste fra la Terra e la Luna. Essendo un NEO, come detto sopra, non è comunque da escludere che in futuro l’asteroide possa cambiare orbita, avvicinandosi ad una collisione con il nostro pianeta (scenario apocalittico al momento solo da film di fantascienza). Le dimensioni di 2021 NY1 sono di circa 130-300 metri di diametro e la sua velocità è di 21000 miglia orarie, pari a 33.800 chilometri ogni ora (27 volte circa la velocità del suono), e come detto, non ha destato alcuna preoccupazione. Fino ad oggi l’asteroide che più si è avvicinato alla terra è stato il 2020 QG, che ha sorvolato l’oceano indiano poco più di un anno fa, era il 16 agosto 2020, ad una distanza di “soli” 2.950 chilometri, all’incirca due volte la lunghezza della nostra penisola.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here