Windows 11 ha una “God Mode”, come sbloccarla e a cosa serve?

0
485

Una schermata in cui sono presenti tutte le configurazioni avanzate in maniera non bella, ma sicuramente comoda per tutti gli utenti avanzati.

Windows 11 (foto Adobestock)
Windows 11 (foto Adobestock)

Il nuovo sistema operativo Windows attira molto la curiosità da parte degli utenti Microsoft, che vogliono scoprire le caratteristiche. Il pannello di controllo non è ancora a livello del precedente, perché mancano ancora alcune funzioni, ma per fortuna anche per questa versione esiste una “God Mode”, una funzione davvero utile e attivabile facilmente.

Del resto non si tratta altro, al di là del nome altisonante, di una pagina di configurazione per accedere rapidamente ad una serie di configurazioni e personalizzazioni avanzate, tutto in una schermata unica, insomma alla vecchia maniera.

Per attivare la GOD Mode di Windows 11 dovete prima di tutto creare una cartella, dopo di che rinominarla come segue:

  • GodMode.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}

Esistono anche altri Trucchi che potete usare, rinominando la cartella come segue:

  • Strumenti di amministrazione.{D20EA4E1-3957-11d2-A40B-0C5020524153}
  • Rete.{F02C1A0D-BE21-4350-88B0-7367FC96EF3C}
  • Personalizzazione.{ED834ED6-4B5A-4bfe-8F11-A626DCB6A921}
  • Risoluzione problemi.{C58C4893-3BE0-4B45-ABB5-A63E4B8C8651}

In base al nome avrete accesso a specifiche funzioni, potete ad esempio creare diverse cartelle per poi posizionarle sul Desktop o nella barra delle applicazioni per accedere rapidamente alle funzionalità incluse al loro interno.

God Mode per Windows 11: tutto a portata di mano, semplicemente

Windows 11: requisiti minimi
Windows 11

LEGGI ANCHE: Halloween Mania: ecco gli episodi delle serie tv che potete rivedere il 31 ottobre

Procedura consigliata a coloro che non vogliono smanettare con il registro di sistema, rischiando di fare casini nel sistema operativo e rendendo questi ineseguibile. Essendo normali cartelle potete cancellarle in qualsiasi momento e non necessitano dei permessi di amministrazione, a differenza della cartella Windows App nascosta.

Appena create la cartella e la rinominate vedrete l’icona cambiata, quindi apritela come una comunissima directory e visualizzerete tutte le funzionalità associate, cliccando poi su ciascuna di essa aprirete le impostazioni rapide, evitandovi di andare nei menu di Windows 11. Naturalmente il nome va digitato o copiato e incollato così come lo vedete, con tanto di parentesi graffe.

LEGGI ANCHE: Black Friday 2021: ecco la data con le migliori offerte di Amazon, eBay, Mediaworld, Unieuro

Alcune di queste vi permettono di ottimizzare l’esecuzione di compiti di routine, che magari sono eseguiti in background, oppure di intervenire sulle partizioni del disco fisso, creare file di backup del sistema operativo “on demand”, definire con maggiore granularità la configurazione di risparmio energetico, modificare l’aspetto di Windows e tanto altro.

Il God Mode si attiva nel medesimo modo sia con Windows 10 sia con Windows 11. Qui di seguito vi proponiamo la procedura passo a passo per attivare questa super modalità di gestione del sistema operativo. Vi indicheremo anche qualche consiglio su come muovere i primi passi una volta che avete attivato il nuovo set di funzioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here