DJI Mavic 3 arriverà presto in Europa ma con un nuovo marchio e alcune novità

0
424

I primi rumors sul nuovo drone made in DJI, acronimo di Dà-Jiāng Innovations o un”europeggiante” e più comprensibile DJI Sciences and Technologies, fanno rumore.

DJI Mavic 3 (Adobe Stock)
DJI Mavic 3 (Adobe Stock)

Il leader mondiale nella produzione di veicoli aerei senza pilota commerciali, specializzati per la fotografia aerea e videografia, che progetta e produce cardanici, action cam, stabilizzatori per telecamere, piattaforme di volo e sistemi di propulsione, sta per lanciare il nuovissimo DJI Mavic 3.

Il drone è dotato di un ampio sensore Hasselblad, che, secondo indiscrezioni, dovrebbe essere dotato di 20 megapixel. Ancora da capire dati tecnici del DJI Mavic 3, ma i rendering intanto mostrano un’apertura di F2.8, con due sensori aggiuntivi sopra la fotocamera principale.

DJI Mavic uno e trino: come sarà la versione esclusiva europea

Drone Mavic Air in volo (Adobe Stock)
Drone Mavic Air in volo (Adobe Stock)

Mavic 3 della Dà-Jiāng Innovations arriverà in tre versioni, tutte accessoriate: ci saranno solo il drone, il Fly More Combo e un’edizione “Cine”. Sarà possibile passare dalla modalità cine alla modalità “normale” e alla modalità sport sul controller, a piacimento del suo “comandante”.

Con il “Fly More Combo” del drone Mavic 3 ci sarà una borsa, assicurano quelli di TechnikNews, un blog di tecnologia che ha mostrato le prime immagini del Mavic 3 in esclusiva, alcuni pannelli e altri tipi di piccoli accessori. In mancanza di schede tecniche, attualmente, è difficile capire quale differenze intercorrono fra il Mavic 3 classico e la Cine Edition, quest’ultimo comunque disponibile con un controller migliorato, con display.

I leaker sottolineano che la versione europea potrebbe essere differente da quella statunitense o canadese, caratterizzata da un peso inferiore ai 900 gr e commercializzata con marchiatura CX, a certificare che i requisiti tecnici richiesti dalla legislazione saranno soddisfatti. Potrebbe essere il primo modello a goderne: almeno così lo sostiene Jasper Ellis, noto leaker, con un cinguettio direttamente sulla sua pagina Twitter. Questo perché i droni di peso inferiore a 900 grammi godrebbero di una maggiore libertà operativa quando le nuove normative europee sui droni entreranno in vigore, previste per il gennaio 2023.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi festeggia Halloween, con sconti assurdi direttamente sul Mi Store

Come avviene normalmente quando DJI introduce un nuovo prodotto, proprio come il DJI Mavic 3 in questione, tutto partirà immediatamente ed esclusivamente sul suo Store ufficile: si prevede inoltre che DJI inizierà a spedire Mavic 3 in grandi quantità, in tutto il mondo, subito dopo la data di rilascio.

LEGGI ANCHE >>> Il Boeing Starliner ci riprova dopo il fiasco: ecco quando proverà il lancio

Discordanti infine le indiscrezioni sul prezzo. Inizialmente si pensa a una forbice, per le tre versioni, che variava dai 2.150 euro a sfiorare i 5000, 4800 per l’esattezza. Ma sono in molti a pensare a dei prezzi inferiori per la versione europea. I prezzi del Vecchio Continente includono l’imposta sulle vendite o l’IVA, mentre l’imposta sulle vendite non è inclusa nei prezzi pubblicizzati in America.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here