Age of Empires 4 riceve un nuovo aggiornamento e si migliora ancora: ecco cosa cambia

0
198

Lo strategico in tempo reale Age of Empires 4 è stato aggiornato alla versione 8324 che introduce diversi miglioramenti, in particolare per gli equilibri di gioco.

Nel corso dei prossimi sei mesi, Age of Empires 4 entrerà in una fase piuttosto delicata. Microsoft ha infatti colto la palla al balzo e in occasione della nuova patch ha presentato la road map che svela quando arriveranno i prossimi aggiornamenti, decisamente cruciali considerando tutte le novità in dirittura d’arrivo e che verranno introdotte nello strategico in tempo reale. Tra le novità più importanti troviamo il supporto alle mod e l’inizio delle stagioni classificate.

Lanciato l’aggiornamento 8324 di Age of Empires 4, chiamato anche l’aggiornamento invernale (arrivato un po’ in anticipo, come ammesso dagli stessi sviluppatori), che introduce diverse novità nel titolo, in particolare a livello di bilanciamento e di fix.

In totale le modifiche al gioco introdotte dalla patch 8324 sono più di cento, molte delle quali sono basate sui feedback degli utenti, e vertono in particolare ad aumentare il tasso di sfida per tutte le civiltà. Da notare che installando l’aggiornamento invernale non si potranno più usare i replay e i salvataggi delle vecchie build, quindi fate attenzione. I progressi della campagna, invece, non saranno toccati.

Age of Empires 4, gli ultimi aggiornamenti sono solo l’inizio

Age of Empires 4, la prima recensione

LEGGI ANCHE: Spazio: ecco come scomparirà questo esopianeta

Non stupisce dunque che Relic Entertainment, incaricata da Microsoft di riportare agli antichi fasti una delle sue serie più amate, abbia deciso di andare sul sicuro proponendo ai giocatori moderni un nuovo capitolo che, in sostanza, somiglia molto a un ottimo remake di Age of Empires II. Abbandonata l’era delle grandi scoperte geografiche con il suo coté di polvere da sparo, architettura e nuovi continenti da esplorare, Age of Empires IV ci riporta nel medioevo, a quella età dei re, impressa a fuoco nei ricordi degli appassionati che – ormai più di qualche anno fa – si sono immedesimati nelle avventure di Giovanna d’Arco, del Saladino e di William Wallace.

LEGGI ANCHE: 5G troppo costoso, i Governi chiedono rinforzi ai Big Tech

Infine, gli sviluppatori non si sono ancora pronunciati su un possibile arrivo di DLC o espansioni. Relic Entertainment sta comunque lavorando a stretto contatto con gli utenti, dunque è molto probabile che novità in tal senso arriveranno anche in base ai feedback dei giocatori del nuovo strategico in tempo reale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here