Sky mette il blocco al DVB-T2: dal 2022 i canali del digitale terrestre si vedranno così

0
1899

Sarà perché la concorrenza è tanta, talmente tanta da aver fatto vacillare un colosso chiamato Sky. Sarà perché in piena rivoluzione da digitale terrestre bisogna cambiare anche il modo di vedere la tv. Sarà. Ma il leader europeo, visibile oltre che in Italia nel Regno Unito, Irlanda, Germania, Austria e Spagna, decide di stare al passo coi tempi.

Digitale Terrestre (Adobe Stock)
Digitale Terrestre (Adobe Stock)

La scelta di Sky è di quelle forti in vista dell’imminente arrivo del nuovo anno: in primavera sboccerà il blocco al DVB-T2: dal 2022 i canali del digitale terrestre si vedranno in un modo completamente diverso da ora.

Dal 1° aprile 2022 l’offerta Sky sul digitale terrestre non sarà più disponibile e si chiuderà in automatico. La notizia-bomba viene anticipata dall’autorevole digital-news.it. “Il servizio Sky sul digitale terrestre passerà ad una nuova soluzione che combina digitale terrestre e internet – si legge sempre su digital-news – in questo modo sarà possibile beneficiare dei vantaggi delle due tecnologie, con una più ampia offerta di canali lineari e la possibilità di fruire dei contenuti on demand e dell’esperienza di visione di Sky Q”.

Sky cambia sulla scia di TIM e DAZN

Box Sky Q 20211214 tech
Box Sky Q – Computermagazine.it

In piena rivoluzione da digitale terrestre di seconda generazione, anche Sky cambia il suo modo di vedere e intendere la tv. Un nuovo decoder, l’arrivo di internet che permetterà a Sky Q di far vedere tutti i contenuti di Sky TV, Sky Sport e Sky Calcio, in HD, con molti più canali e un ampio catalogo on demand.

Il nuovo decoder, o più precisamente, il box di Sky permetterà la visione di Disney+, Prime Video, Netflix e YouTube e il suo fratello minore dedicato ai bambini: lo YouTibe Kids. Ma anche Mediaset Play e Spotify, VEVO e RTL 102.5 Play, senza dimenticare i Giochi di Play.Works, gratuiti e per la famiglia.

LEGGI ANCHE >>> Generare energia da oceani e fiumi: come questa azienda sta innovando la produzione

Sky segue la linea innovativa tracciata da TIM e DAZN, una soluzione fai-da-te senza l’ausilio di un tecnico per l’istallazione e l’obbligo della connessione internet, ma lo fa a modo suo, con la qualità che l’ha sempre contraddistinto ed una soluzione ibrida, alla HbbTV, un po’ via etere un po’ via internet.

LEGGI ANCHE >>> Apple Watch sempre carico e ovunque con questi powerbank dedicati

E lo fa abbassando i prezzi, visto che chi passerà al Box di Sky, riceverà uno sconto di 5 euro al mese per i primi 18 mesi, dove si pagherà 29,90 euro per i pacchetti Sky TV + Sky Sport + Sky Calcio + Sky HD, che diventeranno 34,90 al mese al diciannovesimo mese, con la possibilità di tornare indietro in qualsiasi momento, senza costi aggiuntivi o penali da pagare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here