Twitter introduce due grandi novità: una per regolamentare i Bot e l’altra per la crypto Ethereum

0
547

Il social network Twitter lancia due nuove funzionalità; la prima sarà legata ai sistemi di pagamento, estendendone la portata. La seconda sarà indirizzata ad etichettare gli account, permettendo la differenziazione tra umani e bot.

social
Le novità di Twitter lo rendono un social molto più avanzato per quanto riguarda i sistemi di pagamento – ComputerMagazine.it

Continua la politica Twitter incentrata sulla retribuzione di piccole somme ai creator sotto forma di mance; queste però saranno elargite non in una valuta ufficiale come dollari od euro, ma escusivamente nella forma di valute digitali come, ad esempio, la più nota, ovvero Bitcoin.

Ora però il social network ha espanso il suo sistema di pagamento di valute digitali; difatti ha integrato ufficialmente un nuovo supporto che permetterà l’utilizzo di indirizzi di un’altra valuta elettronica, ovvero Ethereum. Si allarga quindi il sistema dei pagamenti di Twitter, che fino ad oggi integrava solo i già citati Bitcoin o il sistema Patreon.

Infatti i creator potevano puntare alla monetizzazione anche attraverso il sostegno dei loro fan, che potevano versare delle somme in maniera diretta, utilizzando le forme di pagamento tradizionali e, ovviamente, valute reali. Così, per sostenere un creator, si poteva accedere a Patreon e fare un versamento i dollari o euro.

Altri sistemi di pagamento integrati ed accettati dal social sono Paga, Paytm e Barter, ovvero dei sistemi di pagamento molto diffusi nei Paesi in via di sviluppo ed utilizzati per tutte le forme di e-commerce; questi, insieme a Patreon, Bitcoin ed Ethereum rappresentano ora un sistema di pagamenti molto esteso per Twitter.

I requisiti per accedere alle forme di pagamento

pagamento
Ethereum fa ora parte ufficialmente dei sistemi di pagamento di Twitter – ComputerMagazine.it

Questi nuovi sistemi di pagamento, ad ora, non sono disponibili per l’interezza dell’universo Twitter; difatti sono al momento implementati esclusivamente sulla versione mobile del social network. Per il momento non sarà possibile utilizzare queste nuove funzionalità sulla versione desktop.

Per accedere a queste funzionalità ovviamente saranno necessari dei requisiti; il primo, per ovvie ragioni legali e di sicurezza, è quello di essere di maggiore età. Tutti gli utenti maggiorenni quindi potranno utilizzare questi sistemi di pagamento, non prima però di aver attivato espressamente la funzione sulle impostazioni del proprio profilo.

Un’altra novità è legata al mondo degli utenti bot; fino ad oggi infatti non era possibile distinguere in maniera chiara ed evidente se determinati contenuti fossero postati da utenti in carne ed ossa o da account automatizzati, in quanto non esisteva alcuna differenza tra le due tipologie di account.

Ora però le cose sono cambiate; è presente infatti un apposito sistema di riconoscimenti, che indicherà in maniera inequivocabile se un account è umano o meno, tramite delle etichette apposte nel feed, al di sotto del nome. Queste saranno dedicate agli account automatizzati creati tramite le API del social.

Questo sistema era in corso di sperimentazione ormai da mesi; difatti lo scorso settembre Twitter aveva annunciato che questa funzionalità era in via di sviluppo ed oggi finalmente è diventata realtà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here